Dal 9 all’11 novembre il decanato con "Farsi Prossimo", l’Associazione per la Pastorale Caritativa delle parrocchie di Varese, e l’Associazione Pane di Sant'Antonio Onlus organizzano in città un denso programma che chiama ad avvicinarci a una realtà solo in apparenza lontana

Colmegna
Don Virginio Colmegna

La Diocesi ambrosiana anticipa di una settimana, per non sovrapporsi all’Avvento, la Giornata mondiale dei Poveri.
Per celebrare l’incontro con l’altro, Varese punterà l’attenzione su chi quotidianamente opera per il prossimo con testimonianze, celebrazioni e una piccola iniziativa per creare il calore di una casa la gioia di un pasto festivo e dare spazio alla solidarietà di quanti vogliono condividere.

La chiesa con questa giornata intende ribadire la sollecitudine della comunità Cristiana verso quanti vivono i margini della società a causa della loro condizione di povertà. Vuole essere un segno di speranza e una provocazione a diventare strumenti di misericordia viventi del tessuto capillare della società, della comunità e delle incontro personale con l’altro.

Il programma prevede per venerdì 9 novembre, alle 21, l’incontro testimonianza con don Virginio Colmegna nella Cripta della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo a Masnago.
La serata, dal titolo “La chiesa e i Poveri Oggi: capire, credere, amare” avrà come protagonista il presidente della fondazione Casa della Carità di Milano. Colmegna è stato recentemente eletto dal parlamento europeo Cittadino 2018, un’onorificenza tra le molte ricevute a un uomo che ha fatto della Carità il mezzo e il fine della delle proprie azioni promuovendo un modello di accoglienza, di cura e di reinserimento nella società di quelle persone che troppo spesso vengono lasciate indietro.

Sabato 10 novembre, dalle 17 in poi, saranno i ragazzi di seconda e terza media, con le esperienze di “luci della carità”, a scoprire le diverse realtà caritative della città, come le mense di via Luini e di via Marzorati.

Domenica 11 novembre, Giornata Mondiale dei poveri, durante le sante messe in tutte le parrocchie del decanato sarà ricordata la giornata e saranno dedicate particolari preghiere dei fedeli. Nella parrocchia di Sant’Antonio di Padova alla Brunella la celebrazione eucaristica delle 10 sarà presieduta da monsignor Giovanni Giudici, vescovo emerito di Pavia, che alle 11 nella Casa della Carità di Varese parteciperà al pranzo con i poveri insieme ad altri rappresentanti della Chiesa. Alle 12, la giornata proseguirà con il gioco della tombola per ospiti abituali e volontari.

In allegato il volantino dell’evento.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi