Il programma della giornata con le celebrazioni e i momenti di venerazione della reliquia. Domenica 28 verranno distribuite anche mille pagnotte sul sagrato della basilica raccogliendo offerte per la ricostruzione dello storico campanile

cappella portinari

Domenica 28 aprile, nella basilica di Sant’Eustorgio a Milano, festa di San Pietro da Verona, che visse, predicò e fece molto bene in questa parrocchia e in tutta la regione. Morì il 6 aprile 1252, scrivendo per terra “Credo” con il suo sangue. Il suo corpo è venerato nella Cappella Portinari e la devozione lo vuole protettore contro il mal di testa.
Di seguito pubblichiamo il programma:

Apertura della chiesa alle ore 9
S. Messe alle 9.30 – 11 – 12.30 – 17
Bacio della reliquia dalle 9.30 alle 16.30 e venerazione del capo di S. Pietro nell’atrio antistante la cappella Portinari
Venerazione della tomba del martire all’interno della cappella Portinari , per l’occasione ad ingresso gratuito, con passaggio a battere il capo
Alla Messa delle 11 presiederà il priore di S. Maria delle Grazie Padre Guido Bendinelli O.P.

Alla Messa delle 17 presiederà il vescovo ausiliare di Milano sua eccellenza mons. Franco Agnesi.
– all’inizio della celebrazione processione all’interno della Basilica del capo del martire
– partecipazione della “Confraternita della Misericordia” ad onorare il proprio fondatore

Dopo la Messa benedizione sul sagrato davanti alla statua di S. Pietro martire
Per tutta la giornata sul sagrato della basilica verrà allestita una postazione per la vendita del “Pan del Dom” , offerto dall’organizzazione di “Pane in Piazza” e prodotto in piazza del Duomo, i cui proventi sono destinati alla ristrutturazione del campanile di Sant’Eustorgio .

Pane in Piazza 2019
È la grande manifestazione benefica voluta da Famiglia Marinoni e Missioni Estere Cappuccini onlus di Milano con i patrocini del Comune di Milano, di Confcommercio e la partnership di Società Umanitaria, e dell’Istituto di formazione professionale Ciofs di Cinisello Balsamo per avviare la costruzione di un panificio industriale a Dire Dawa, in Etiopia. Nei prossimi giorni, due grandi pagnotte raffiguranti le guglie più amate dai milanesi incorniciate da una spiga, opera del panificatore Luca Piantanida di Coggiola (Biella), saranno donate all’Arciprete del Duomo mons. Gianantonio Borgonovo e a don Giorgio Riva della Basilica di Sant’Eustorgio. Domenica 28 aprile, 1000 pagnotte prodotte in Piazza Duomo saranno distribuite dai volontari dell’antichissima chiesa davanti al sagrato (Piazza Sant’Eustorgio 8) con un importante obiettivo: raccogliere fondi per la ristrutturazione del campanile, uno dei tre al mondo ad avere una stella al posto della croce ad indicare che in quel luogo sono conservate reliquie dei Re Magi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi