Organizzato dal Gruppo famiglie, nell’ambito del progetto “Leggere, pensare, fare” sul tema "Quo vado", Uomo? tra individualismo e senso della vita quali prospettive?

angelo riva

Giovedì 11 Febbraio alle 21, presso la Sala Convegno parrocchiale di via Sant’Antonio, 10 a Malgrate interverrà mons. Angelo Riva, Direttore dell’ufficio comunicazioni sociali e vicario episcopale per la cultura della diocesi di Como.
L’incontro ha come impegnativo titolo: “Quo vado”, Uomo? tra individualismo e senso della vita quali prospettive?” e rientra nell’ambito del progetto “leggere, pensare, fare”, organizzato dal gruppo famiglie.
Mons. Riva è stato recentemente apprezzato relatore alla Scuola di formazione teologica zonale, al Collegio Volta, durante la quale ha affermato:
«La conseguenza esistenziale del relativismo etico è la solitudine e la clandestinità della coscienza individuale attorno alle grandi questioni della vita (nascere, morire, amare, generare…): l’uomo è liberissimo, all’interno della sua sfera “privata”, di pensare e agire come vuole, ma proprio per questo si avverte drammaticamente solo e abbandonato. La scienza e la tecnica dicono il come, ma non sono in grado di darne il senso».

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi