Illustrate in un comunicato dell’Avvocatura

lavoro-a-termine

In un comunicato del 22 agosto l’Avvocatura della Curia illustra i nuovi requisiti per i contratti di lavoro subordinato a termine. Le novità sono state introdotte dalla legge numero 96 del 9 agosto 2018 che ha convertito il Decreto legge numero 87 del 12 luglio 2018 (cosiddetto Decreto Dignità). In questa nota si segnala innanzitutto che la durata massima del contratto a termine è stata ridotta da 36 a 24 mesi e che per i contratti con durata superiore a 12 mesi occorre che vi sia una causa.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi