Molti i volontari che sostengono le attività per un'offerta complessiva di decine e decine di corsi e laboratori di arte, teatro, lingue straniere. Il 26 saranno disponibili i docenti per rispondere a dubbi e domande dei futuri iscritti

convegno_terza_eta_ANRC

L’Università della Terza Età “Giovanni Colombo” è la prima e l’unica che attualmente dipenda direttamente dalla Diocesi: il rettore è nominato proprio dall’Arcivescovo di Milano.
Si tratta di un ateneo di altissimo profilo accademico e di profondo significato sociale. Oggi sono circa 600 gli studenti iscritti. «Un numero molto elevato, se pensiamo alla quantità di iniziative per la terza età che col tempo si sono moltiplicate, promosse da vari enti, istituzioni e organizzazioni».
Molti i volontari che sostengono le attività dell’Università della Terza Età “Giovanni Colombo”, tre i dipartimenti (storico-letterario, medico-scientifico e quello relativo alle scienze religiose), per un’offerta complessiva di decine e decine di corsi e laboratori di arte, teatro, lingue straniere.
Giovedì 26 settembre a partire dalle ore 9.30 è previsto un open-day proprio nella sede dell’Università (piazza san Marco): saranno disponibili i docenti per rispondere a dubbi e domande dei futuri iscritti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi