In occasione dell’uscita del volume “Iscritti a una promessa”, il Servizio per i giovani e l’università invita alla tavola rotonda presso l’Auditorium del Centro Culturale di Milano in Largo Corsia dei Servi 4. Ne discuteranno Loredana Garlati, pro-rettore dell’Università Bicocca, Gaia Taffoni, ricercatrice dell’ISPI e Fabrizio Iaconetti, presidente della Fondazione La Vincenziana

Untitled-1

Il Servizio per i giovani e l’università e l’editore ITL-Centro Ambrosiano, in occasione della pubblicazione del volume Iscritti a una promessa, invitano alla tavola rotonda: “Università culla di una cultura di speranza e di pace”, giovedì 15 febbraio alle 18 presso l’Auditorium del Centro Culturale di Milano, Largo Corsia dei Servi 4.
Ingresso libero con prenotazione (02 6448 6668 – prenoto15febbraio@gmail.com).

Durante la visita a Bologna, lo scorso 1° ottobre, il Papa ha tenuto un discorso davanti all’Università cittadina, l’Ateneo più antico del mondo. Col suo intervento Francesco ha portato un contributo alla concezione del diritto post-moderno individuando tre diritti – il diritto alla cultura, il diritto alla speranza, il diritto alla pace – che ha consegnato agli studenti e ai loro maestri bolognesi e non solo. Il diritto alla cultura, come coltivazione di un senso critico opposto ai “teatrini dell’indignazione”. Il diritto alla speranza, come contrasto alle “frasi fatte dei populismi” e al “dilagare inquietante e redditizio di false notizie”. E infine il diritto alla pace. Precisando, con una frase di Giacomo Lercaro, che “La Chiesa non può essere neutrale di fronte al male, da qualunque parte esso venga: la sua vita non è la neutralità, ma la profezia”.

Il Servizio per i giovani e l’università della diocesi di Milano ha voluto raccogliere le parole del Papa affidandone un approfondimento a tre docenti. È nato così il volume Iscritti a una promessa. L’Università culla di una cultura di speranza e di pace, edito da ITL-Centro Ambrosiano.

Silvano Petrosino, filosofo e docente di Teorie della Comunicazione in Cattolica, ha scritto un saggio sul diritto alla cultura. Salvatore Carrubba, editorialista de Il Sole-24Ore e direttore della Scuola di Comunicazione della IULM uno sul diritto alla speranza. E Lorenzo Strik Lievers, docente di Storia in Bicocca e storico esponente dei Radicali ha firmato un saggio sul diritto alla pace. Il volume si apre con una prefazione di Monsignor Mario Delpini, arcivescovo di Milano.

In occasione dell’uscita del volume Iscritti a una promessa, il Servizio per i giovani e l’università invita alla tavola rotonda: “Università culla di una cultura di speranza e di pace” che si terrà giovedì 15 febbraio alle 18 presso l’Auditorium del Centro Culturale di Milano in Largo Corsia dei Servi 4.
Ne discuteranno Loredana Garlati, pro-rettore dell’Università Bicocca, Gaia Taffoni, ricercatrice dell’ISPI e Fabrizio Iaconetti, presidente della Fondazione La Vincenziana. Saranno presenti gli autori.
Modererà Jacopo Tondelli, direttore de “Gli Stati generali”.

Ingresso libero con prenotazione (02 6448 6668 – prenoto15febbraio@gmail.com).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi