BiblioLavoro, alla quale sono stati conferiti i materiali dell’archivio professionale di Renzo Fabris, avvia con questo seminario una raccolta di testimonianze per ricostruire, con il supporto scientifico dell’Archivio Mario Romani, un’esperienza assolutamente singolare e ancor oggi stimolante

renzo

Giovedì 25 giugno (9,30-13) presso la Fondazione Ambrosianeum a Milano, seminario di studio dedicato alla figura di Renzo Fabris, manager e formatore.

Nella discussione su etica e gestione dell’impresa, il contributo di Renzo Fabris (1929-1991) appare assolutamente originale: perché è quello di un dirigente che da formatore di dirigenti sapeva essere educatore; per la carica anticipatoria della sua teoria sull’azione organizzativa; per il quadro valoriale in cui iscrive la sua esperienza di manager, di consulente, di docente. Dalla Olivetti alla Rank Xerox, dalla Snia all’Italtel e a Cigahotels, Fabris traccia un percorso segnato da una costante tensione etica e da una precisa visione del mondo. Un progetto di società ‘giusta’ in cui la persona è al centro della situazione di lavoro, nella piena realizzazione delle sue libertà civili, politiche e sociali, dell’uguaglianza e della solidarietà. BiblioLavoro, alla quale sono stati conferiti i materiali dell’archivio professionale di Renzo Fabris, avvia con questo seminario una raccolta di testimonianze per ricostruire, con il supporto scientifico dell’Archivio Mario Romani, un’esperienza assolutamente singolare e ancor oggi stimolante.

Introducono:
– Aldo Carera presidente di BiblioLavoro
professore di Storia economica all’Università Cattolica di Milano

– Bruno Maggi già titolare di Teoria dell’organizzazione
all’Università degli studi di Bologna

Coordina
Bruna Osimo formatrice senior

In allegato la locandina con il programma dettagliato

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi