A Monza una cittadina dedicata alle persone con demenza ed Alzheimer. Un progetto della Cooperativa La Meridiana

Il-Paese-Ritrovato2-768x576

Sabato 24 febbraio dalle 10.30 inaugurazione de “Il Paese ritrovato”, il villaggio per persone con Alzheimer e con demenza.
L’inaugurazione si svolgerà a Monza in via Casanova, 31 angolo Viale Elvezia.
Una vera e propria cittadina con vie, piazze, giardinetti, negozi, il teatro, la chiesa, la pro loco, l’orto e gli appartamenti. Un progetto innovativo che rivoluziona il modo di intendere la cura e l’assistenza e che offre alle persone malate di Alzheimer e di demenza la possibilità di vivere la propria autonomia residua in libertà e al tempo stesso di usufruire della necessaria assistenza e protezione.
«In poco meno di un anno e due mesi abbiamo costruito “Il Paese Ritrovato” – afferma con entusiasmo Roberto Mauri, direttore della Cooperativa La Meridiana – abbiamo superato tutti gli ostacoli e in tempo record siamo riusciti a far sorgere la struttura. Un progetto innovativo, che avrà importanti effetti sia sul piano della cura sia a livello scientifico.
Sul piano della cura – prosegue Mauri – ci attendiamo che le persone colpite da un progressivo calo cognitivo possano vivere meglio e con minor stress; mentre dal punto di vista scientifico la comunità accademica e gli esperti sono molto interessati a capire quale sarà l’effetto de Il Paese Ritrovato sulla persona malata e sulle relazioni familiari.
Un progetto che è stato possibile realizzare grazie alla collaborazione di tanti cittadini, di molti donatori, di enti pubblici e privati che hanno aderito a questa causa e che ringraziamo di cuore. Il Paese Ritrovato è un bene della città, del territorio – conclude Mauri – un luogo concreto per proseguire la sfida alla malattia del secolo e diventare importante punto di riferimento per persone e famiglie che hanno subito e subiscono i pesanti effetti della malattia».

I numeri de Il Paese Ritrovato
Il Paese Ritrovato ospiterà 64 persone sorge su un un’area di oltre 14 mila mq, di cui 5350 mq calpestabile (parte costruita). Ci saranno nuove assunzioni (55 circa nuovi posti!) con adeguata ed apposita formazione. Il costo complessivo supera i nove milioni e poco di più di sei milioni sono giunte attraverso donazioni a cura di famiglie, cittadini, imprese, associazioni.
Non è mancata la collaborazione con gli enti pubblici: Comune di Monza, Regione Lombardia, ATS Brianza, ASST Monza.

Per informazioni assistente.sociale@cooplameridiana.it telefono 039 3905200.

​Ulteriori info al link: ​www.cooplameridiana.it/nuova-sfida-allalzheimer-24-febbraio-taglio-del-nastro-de-paese-ritrovato/
Per partecipare all’inaugurazione è gradita l’iscrizione all’indirizzo e-mail: fabrizio.annaro@gmail.com– telefono: 334 65 60 576

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi