Appuntamento sabato 1° febbraio presso la Società Umanitaria. Iniziativa promossa da CasAmica Onlus. Tra gli ospiti speciali la tennista Francesca Schiavone

Francesca Schiavone

Sabato 1° febbraio, presso la Società Umanitaria di Milano, un’intera giornata dedicata ai temi dell’accoglienza e del prendersi cura, organizzata da CasAmica Onlus e sostenuta da Fondazione Roche, fortemente impegnata nell’occuparsi dei bisogni di prevenzione, diagnosi, cura e assistenza dei pazienti e delle loro famiglie, lavorando con le istituzioni per superare le possibili limitazioni dei diritti del cittadino. L’iniziativa è sostenuta anche da Fondazione Antonio Carlo Monzino e Società Umanitaria, e gode del Patrocinio del Consiglio della Regione Lombardia, del Comune di Milano e di Fondazione Cariplo.

L’appuntamento “Stare Insieme Fa Bene”, in occasione dell’imminente Giornata del Malato (11 febbraio), vuol essere un momento di sensibilizzazione e riflessione sull’umanizzazione della cura e l’importanza dell’accoglienza, attività che dal 1986, l’Associazione CasAmica Onlus porta avanti per sostenere i malati costretti a spostarsi lontano dalla propria città per ricevere le cure necessarie. CasAmica negli ultimi 30 anni – attraverso sei strutture di accoglienza distribuite a Milano, Lecco e Roma – ha, infatti, offerto un letto e il calore di una famiglia a più di 80mila persone.

La giornata inizierà con la tavola rotonda “Il coraggio di essere umani. La qualità della vita durante la malattia” che coinvolgerà, a partire dalle ore 11, figure istituzionali e specialisti del settore, i quali si confronteranno sul tema della vita del malato durante la malattia e nel percorso di cura, con attenzione ai benefici che derivano dalle attività di umanizzazione della cura.
In particolare, come può testimoniare l’esperienza di CasAmica, in questo percorso diventa centrale che a dare fiducia al malato non sia solo la speranza della guarigione, ma anche la possibilità di affrontare questo percorso con dignità.

Dopo il benvenuto e i saluti istituzionali di Alberto Jannuzzelli, Presidente Società Umanitaria, la Prof.ssa Mariapia Garavaglia, Presidente della Fondazione Roche, aprirà i lavori dell’incontro. Si susseguiranno, poi, i contributi di Stefano Bolognini, Assessore alle Politiche sociali, abitative e disabilità della Regione Lombardia; Filippo De Braud, Professore ordinario presso l’Università degli Studi di Milano e Direttore del Dipartimento e della Divisione di Oncologia Medica dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano; Laura Gangeri, Pedagogista SSD Psicologia Clinica Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano; Stefano Gastaldi, Direttore Generale CasAmica Onlus e Sergio Manna, Professore Pastorale Clinica presso Facoltà Valdese di Teologia. Modererà l’incontro Luigi Ripamonti, Direttore Corriere Salute (Corriere della Sera).
La tavola rotonda vedrà inoltre la partecipazione straordinaria di Francesca Schiavone, tennista di fama internazionale che racconterà la propria esperienza nell’affrontare la malattia.

Il pomeriggio sarà, invece, all’insegna dell’intrattenimento: i cardini della giornata, accoglienza e solidarietà, saranno veicolati, a partire dalle ore 15.00, attraverso laboratori ludico-ricreativi dedicati a bambini e famiglie tra musica, pittura, magia e spettacolo. La giornata si concluderà con il concerto dei “Solisti di Milano Classica”, che allieteranno la serata con le musiche di Mozart, Haendei e Bach.

L’evento è gratuito e aperto a tutti, per info e prenotazioni: www.casamica.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi