Una piccola offerta per un grande dono. I contributi si trasformeranno in ospitalità, amicizia e speranza per chi affronta la dura prova della malattia e la lontananza dalla propria casa

UovaAccoglienzaCasAmica_01

Tornano le “Uova dell’Accoglienza” di CasAmica Onlus, organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni sostiene i malati costretti a spostarsi in altre città per sottoporsi a cure e i loro familiari. Con un contributo minimo di 10 euro questi dolcissimi doni permetteranno di arricchire con una sfumatura solidale le festività pasquali.
«Le nostre “Uova dell’Accoglienza” racchiudono una sorpresa unica: un aiuto concreto ai malati lontani da casa e ai loro familiari», spiega la presidente e fondatrice di CasAmica Lucia Vedani, precisando che le donazioni raccolte, contribuendo alle attività della onlus, «si trasformeranno in ospitalità, amicizia e speranza per chi affronta la dura prova della malattia e la lontananza dalla propria casa». CasAmica Onlus, infatti, attualmente gestisce sei strutture aperte 365 giorni all’anno a Milano, Lecco e Roma, garantendo ai malati costretti a spostarsi per avere cure adeguate e ai loro familiari il conforto, la dedizione e il sostegno di circa 120 volontari e degli operatori dell’associazione, nel rispetto di uno stile di accoglienza che negli anni è diventato sempre più attento a creare un ambiente confortevole e familiare.

Le uova sono confezionate con 200 grammi di finissimo cioccolato al latte o fondente e arricchite da un bigliettino personalizzabile con il logo di CasAmica volto a sottolineare l’importanza e le finalità del dono solidale. È possibile ritirarle – previa prenotazione attraverso una mail all’indirizzo comunicazione@casamica.it o contattando telefonicamente le segreterie – nelle strutture CasAmica di Milano, Lecco e Roma. Nel corso del mese di marzo verranno, inoltre, allestiti banchetti dedicati alle “Uova dell’Accoglienza”. Il calendario dell’iniziativa, consultabile sul sito di CasAmica, è in costante evoluzione; le prime date fissate sono le seguenti:
– mercoledì 7, giovedì 15 e giovedì 22 marzo banchetto presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (via Venezian 1), dalle 9 alle 16.30;
– sabato 10 e domenica 11 marzo banchetto presso la parrocchia milanese di San Giovanni in Laterano (via Pinturicchio 35), dopo le messe;
– domenica 11 marzo banchetto presso la Parrocchia SS. Nereo Achilleo (viale Argonne 56, Milano), dopo le messe della mattina;
– mercoledì 14 marzo banchetto presso l’Istituto Clinico Humanitas (via Alessandro Manzoni 56, Rozzano – Milano), dalle 10 alle 17.

Per maggiori informazioni: http://www.casamica.it/

CasAmica Onlus è un’organizzazione di volontariato che dal 1986 accoglie i malati costretti a spostarsi in altre città per cure e interventi chirurgici e i loro familiari. Attualmente gestisce sei case di accoglienza a Milano, Lecco e Roma. Aperte 365 giorni all’anno, le strutture si trovano nei pressi di importanti centri di eccellenza ospedaliera, come l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico a Roma e l’Ospedale Manzoni di Lecco. In tutte le case di accoglienza gli ospiti trovano il conforto, la dedizione e il sostegno di circa 120 volontari e degli operatori di CasAmica, nel rispetto di uno stile di accoglienza che negli anni si è fatto sempre più attento a creare un ambiente confortevole e familiare. www.casamica.it

CasAmica a Milano
4 Case, di cui una esclusivamente dedicata ai bambini, 100 posti letto complessivi.
Le Case sorgono in via Fucini, via Saldini e via Sant’Achilleo, in una zona strategica che serve principalmente i pazienti dei seguenti ospedali:
– Istituto Nazionale dei Tumori
– Istituto Neurologico Carlo Besta
– Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi
– Ospedale San Raffaele
– Istituto Clinico Humanitas

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi