All'Auditorium San Paolo si parla di populismi e impegno politico dei cattolici con il gesuita e la vicepresidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia

padre francesco occhetta

Mercoledì 2 ottobre, alle 21, si terrà presso l’Auditorium San Paolo di Milano (Via Giotto, 36) la presentazione del volume «Ricostruiamo la politica. Orientarsi nel tempo dei populismi» di Francesco Occhetta, pubblicato da Edizioni San Paolo.
L’evento è organizzato dal Gruppo Editoriale San Paolo assieme al Centro Culturale di Milano e alla Fondazione per la Sussidiarietà.
Introdurranno l’incontro don Simone Bruno, direttore editoriale Edizioni San Paolo, e Giorgio Vittadini, presidente Fondazione per la Sussidiarietà.

Interverranno:
– Marta Cartabia, vicepresidente della Corte Costituzionale;
– Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale;
– Guido Merzoni, preside della Facoltà di Scienze politiche e sociali, Università Cattolica del Sacro Cuore.
Sarà presente l’autore.

Registrazione obbligatoria al link: https://forms.gle/FYR5aBMht2SdRYAs9
In allegato la locandina dell’evento.

Il libro: 
Quali sono le caratteristiche dei populismi europei? Quali riforme mancano al Paese? Quale contributo possono dare i credenti e la Chiesa in Italia alla vita pubblica? Il volume, per servire da bussola, offre criteri e proposte concrete per comprendere le caratteristiche dei populismi europei e rilanciare il dibattito politico nei luoghi vitali della società e delle istituzioni. Il lettore avrà un confronto sui modelli di integrazione, sulla riforma del servizio pubblico e sulle riforme costituzionali bloccate. Ma anche sulla riforma del lavoro, della giustizia, della pubblica amministrazione e altre ancora. Infine è spiegata un’esperienza di formazione pre-partitica per preparare e selezionare una nuova classe dirigente e connettere le esperienze virtuose presenti nella società italiana. Da parte sua il mondo cattolico è chiamato a essere ”voce della coscienza” nello spazio pubblico che distingue il bene dal male e difende “l’umano” delle scelte politiche. Per questo il metodo del discernimento in politica – che viene spiegato e attualizzato – porta alla costruzione del bene comune ed è un appello alla coscienza di un popolo per risvegliarlo e nutrirlo di vita.
Francesco Occhetta, Ricostruiamo la politica. Orientarsi nel tempo dei populismi, Edizioni San Paolo 2019, pp. 192, euro 16,00

L’autore:
Francesco Occhetta, gesuita, fa parte della redazione della rivista La Civiltà Cattolica. Dopo la laurea in giurisprudenza a Milano, ha conseguito la licenza in teologia morale a Madrid e il dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma. È specializzato in diritti umani all’Università degli Studi di Padova. Ha completato la sua formazione a Santiago del Cile. Giornalista professionista dal 2010, è consulente spirituale dell’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi). Tra le sue pubblicazioni: Le radici della democrazia. I princìpi della Costituzione nel dibattito tra gesuiti e costituenti cattolici (2012); La giustizia capovolta. Dal dolore alla riconciliazione (2016). Il lavoro promesso. Libero, creativo, partecipativo e solidale (2017).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi