Il secondo appuntamento, dal titolo «Non vi freni alcuna paura del nuovo...», si tiene virtualmente su Zoom a causa della pandemia

cellule

La pandemia non ferma la voglia di evangelizzare, di vedersi e di stare insieme, anche se virtualmente, dell’Organismo internazionale di Servizio per le Cellule parrocchiali di evangelizzazione, che dal 9 all’11 novembre ha organizzato il secondo forum internazionale per i promotori e i referenti nazionali, con le loro equipe.

Il titolo, «Non vi freni alcuna paura del nuovo…», è tratto da un discorso di papa Francesco alle Cellule parrocchiali, ricevute in udienza in Aula Paolo VI in Vaticano, per la seconda volta, a novembre dello scorso anno. Il Santo Padre ha continuato dicendo: «…E non rallentino il vostro passo le difficoltà che sono inevitabili nella vita dell’evangelizzazione. Quando si è discepoli missionari, allora l’entusiasmo non può mai venire meno! Nella fatica, vi sostenga la preghiera rivolta allo Spirito Santo che è il Consolatore; nella debolezza, sentite la forza della comunità che non permette mai di essere abbandonati a se stessi».

L’evangelizzazione è un cammino che non conosce sosta, fatica o debolezza. La strada per annunciare l’amore di Dio non è sempre retta e spianata, ma la preghiera, la fede e la perseveranza possono superare tutto. Le incertezze, le novità, i cambiamenti spaventano e possono essere vissuti con difficoltà e dispersione, anche se risultano alla lunga essere rinnovamenti, dagli effetti positivi.

Gli invitati, collegati da molti Paesi nel mondo, avranno modo di confrontarsi e fare il punto della situazione in questa fase di transizione e di difficoltà pandemica, per cercare nuove strategie di intervento e di evangelizzazione. Pur nelle difficoltà, infatti, c’è consapevolezza e fiducia in Dio che opera sempre, anche quando non avvertiamo la Sua presenza, o quando sembra che addirittura ci contrasti.

La sessione si apre alle 16 del 9 novembre con i saluti di don Paolo Fenech, vicepresidente dell’Organismo, seguita dall’Adorazione eucaristica animata e trasmessa in diretta mondiale per chiunque voglia unirsi in preghiera dalla Basilica di Sant’Eustorgio a Milano (in Livestream sul canale YouTube “Sant’Eustorgio”). Don Giorgio Riva, parroco dal 2012, donerà all’assemblea una sua riflessione biblica. Don Pi.Gi. Perini, fondatore e presidente dell’Organismo, saluterà tutti i presenti, reali e virtuali.

Il forum proseguirà martedì 10 e mercoledì 11 dalle 16. I partecipanti sono un centinaio e sono collegati da circa 20 Paesi diversi, dall’Europa al Canada, dagli Stati Uniti all’Asia. Il Libano si connetterà per la prima volta con il suo referente, mentre da Cipro si collegherà un parroco maronita. Si divideranno anche in piccoli gruppi, per madrelingua, per meglio comprendersi ed esplicitare le proprie opinioni e ispirazioni. In ogni caso sono previste traduzioni in quattro lingue: inglese, spagnolo, portoghese e francese.

Le conclusioni e il commiato sono fissati per le 18 circa di mercoledì 11, con ringraziamenti, lodi e benedizioni per le nuove vie che il Signore indicherà, dopo questi giorni di focus sull’evangelizzazione delle cellule parrocchiali, nella convinzione che: “Nessuno può affrontare la vita in modo isolato… C’è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com’è importante sognare insieme… È così che si costruiscono i sogni…», come indica papa Francesco al n. 8 dell’Enciclica Fratelli tutti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi