Sabato 29 giugno facciamo il pane e lo cuociamo nel forno del Mulino di Chiaravalle, anche con i bambini

pane-Tilde

Sabato 29 giugno facciamo il pane e lo cuociamo nel forno del Mulino di Chiaravalle, anche con i bambini.
L’iniziativa, a cura di Tilde forno artigiano, è organizzata in collaborazione con il Consorzio Tutela Grana Padano, nell’ambito del progetto ‘Cogita et Labora’.

Di seguito il programma:
Dalle ore 10:00 alle 13:00 una mattina per adulti e bambini
Acqua, farine e i tempi giusti: nel giardino e nel laboratorio di panificazione del Mulino alla scoperta del pane dell’Abbazia di Chiaravalle milanese. Prodotto per i monaci da Tilde forno artigiano, si distingue per alta percentuali di idratazione dell’impasto, utilizzo di soli grani locali, farine integrali e lievito madre, impasto lento e delicato a lunga fermentazione.

Cogita et Labora “Forno a porte aperte”
Laboratorio a ciclo continuo, i partecipanti possono cuocere nel forno a legna del Mulino il proprio impasto preparato a casa o possono sperimentare nel laboratorio la lavorazione delle farine del Parco Agricolo Sud Milano.

“A proposito di pane…”
Storie e degustazione Tilde forno artigiano racconta le caratteristiche del proprio pane e i metodi di lavorazione. Momento di assaggio e degustazione del pane in abbinamento a formaggi, salumi, salse, mieli e marmellate provenienti dalla Bottega dei monaci

Per informazioni e prenotazioni:
Mulino di Chiaravalle, via sant’Ariald, 102, Milano
Prenotazione non necessaria, accesso libero al Mulino, è gradita donazione all’ingresso
tel 02 84930432
email infopoint@monasterochiaravalle.it

Cogita et Labora
Spiritualità, cultura e agricoltura sono le tematiche del progetto Cogita et Labora… sulle orme dei cistercensi l’offerta culturale integrata, concentrata su ambiente, sostenibilità e storia al Mulino dell’Abbazia di Chiaravalle.
Il progetto è stato finanziato da Fondazione Cariplo e nasce dalla sinergia tra il Monastero di S.Maria di Chiaravalle, il Parco Agricolo Sud Milano e Koinè cooperativa sociale onlus, soggetti che conducono e promuovono la valorizzazione del patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale dell’Abbazia, del Mulino e del Parco.
I filoni tematici sono declinati nella cornice del Cogita et Labora (pensa e lavora), titolo che trae origine dall’esperienza monastica fondata sullo spirito dell’ Ora et Labora (prega e lavora), il cui esempio di sobrietà, semplicità di vita, rispetto dell’ambiente, e valorizzazione del lavoro è valido ancora oggi ed è premessa per il futuro.
Il Cogita viene sviluppato attraverso incontri, dibattiti, presentazioni di libri e ricerche, pensato come momento di ascolto, il Labora attraverso corsi, laboratori, mostre, performance artistiche che favoriscono il coinvolgimento attivo dei partecipanti.
Il progetto è partito nel 2016, grazie a Fondazione Cariplo e continua oggi grazie a Consorzio Tutela Grana Padano, che ha deciso nel 2018 di entrare a far parte del comitato scientifico del progetto e che condivide con tutti gli organizzatori coinvolti gli stessi valori legati al territorio, alle tradizioni, alla cultura del buono e del bello.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi