Presso il Centro Culturale Fatebenefratelli: presenti il Direttore don Dante Carraro e Marina Anghileri, pediatra valmadrerese, recentemente rientrata in Italia dopo un lungo periodo di attività in Mozambico con l’Ong Medici con l’Africa Cuamm

Ciclone-Idai-Mozambico
Un'immagine dell'emergenza dopo il passaggio del ciclone Idai in Mozambico

Mercoledì 5 giugno alle ore 20.45 presso il Centro Culturale Fatebenefratelli a Valmadrera si terrà un incontro con la dottoressa Marina Anghileri, pediatra valmadrerese, recentemente rientrata in Italia dopo un lungo periodo di attività in Mozambico con l’Ong Medici con l’Africa Cuamm, e con don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa e medico egli stesso. Sarà il racconto, dalla viva voce dei protagonisti, dei progetti sanitari per portare – lavorando fianco a fianco con medici e personale del posto – la salute e un futuro in Mozambico e in altri Paesi africani fino “all’ultimo miglio”, là dove la sanità spesso fatica ad arrivare.
Sarà anche il racconto delle impreviste emergenze che i volontari del Cuamm si trovano a dover fronteggiare, come i due terribili cicloni che, a distanza di poche settimane uno dall’altro, hanno portato morte e distruzione nelle province mozambicane dove il Cuamm opera.
Moderatrice della serata sarà Anna Pozzi, giornalista lecchese che già altre volte ha collaborato con il Cuamm.

Medici con l’Africa Cuamm è la prima organizzazione italiana che si spende per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.
La sua storia racconta l’avventura umana e professionale di oltre 1.600 persone inviate in 41 paesi di intervento, soprattutto in Africa, per portare cure e servizi anche a chi vive nelle località più povere del mondo.
Un’avventura cominciata nel 1950 e mai interrotta a fianco di medici e infermieri locali negli ospedali, nei distretti, nelle scuole e nelle università di Angola, Etiopia, Mozambico, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania e Uganda.
Nel 1997 un gruppo di medici e operatori sanitari lecchesi rientrati da esperienze in Africa con il Cuamm fonda l’Associazione Cuamm Lecco con lo scopo di sostenere i progetti di Medici con l’Africa Cuamm, in particolar modo quelli che vedono impegnati volontari lecchesi, promuovendo al contempo una cultura di solidarietà in ambito locale.

In allegato la locandina dell’evento.  

Medici con l’Africa Cuamm 

Via S. Francesco, 126 – 35121
Padova tel. +39 049 8751279 fax +39 049 8754738
cuamm@cuamm.org
https://www.mediciconlafrica.org/
https://www.facebook.com/mediciconlafricacuamm

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi