Esperienze a confronto tra vecchi e nuovi mondi. Una nuova tappa del progetto di ricerca “Conoscere il meticciato, governare il cambiamento” sostenuto da Fondazione Cariplo.

Profughi

La questione libertà religiosa sfida tanto un Occidente che fa i conti con la coesistenza di persone con visioni diverse, potenzialmente conflittuali, quanto un mondo islamico soffocato da nuove forme di fondamentalismo e autoritarismo. Al punto da chiedersi provocatoriamente in che termini oggi è più adeguato e urgente parlare di libertà religiosa. Oasis proverà a rispondere alla questione nell’incontro pubblico promosso il 17 marzo, una nuova tappa del progetto di ricerca Conoscere il meticciato, governare il cambiamento, sostenuto da Fondazione Cariplo.

L’appuntamento è per martedì 17 marzo alle 17 presso la Biblioteca Ambrosiana (piazza Pio XI, 2 – Milano)

Intervengono:
Elizabeth Shakman Hurd, Northwestern University, Illinois
Emre Öktem, Galatasaray University, Istanbul
Mons. Franco Buzzi, Biblioteca Ambrosiana, Milano
Alessandro Ferrari, Università dell’Insubria, Como

Per conoscere i relatori dell’evento è possibile leggere alcuni loro contributi pubblicati di recente:
E.S. Hurd – What’s wrong with promoting religious freedom?, Foreign Policy
E. Öktem – IACL National Report: The Republic of Turkey, International Center for Law and Religious Studies
F. Buzzi – Tolleranza e libertà religiosa in età moderna: un percorso tra Rivelazione e Ragione, recensione di Michela Beatrice Ferri, Centro Ambrosiano

Per ulteriori informazioni visita il sito www.oasiscenter.eu

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi