Il sacerdote-medico porterà la sua testimonianza in una serata organizzata dalla Comunità pastorale Beati Mazzucconi e Monza

Don Fabio Stevenazzi
Don Fabio Stevenazzi

L’impegno di un sacerdote e medico che, nel momento più duro del lockdown dello scorso anno, scelse di mettersi al servizio dei malati di Coronavirus in corsia nell’ospedale di Busto Arsizio. È l’esperienza di don Fabio Stevenazzi, 48 anni, prete ambrosiano e medico dal 1997, che il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha per questo nominato Cavaliere della Repubblica. Domenica 28 novembre don Stevenazzi porterà la sua testimonianza a Lecco, alle 19.30 nel salone dell’oratorio San Giovanni (via don Antonio Invernizzi 2), in una serata organizzata dalla Comunità pastorale Beati Mazzucconi e Monza, rivolta in particolare a 18enni e giovani, ma aperta a tutti gli interessati. Il salone ospita al massimo 120 persone, per partecipare è necessario il Green pass.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi