A Seregno presentazione del libro di Luisa Bove basato sulle lettere del padre Gino, militare della Divisione Acqui, inserite sul più vasto sfondo bellico di quegli anni

Gino Bove

In occasione della Giornata della Memoria 2017, il Circolo culturale San Giuseppe, il Circolo culturale Seregn de la memoria, l’Associazione Dare un’anima alla città, il Circolo delle Acli di Seregno e la Casa della cultura di Monza e Brianza propongono la presentazione del volume “Il giorno in cui mio padre non morì”, scritto da Luisa Bove, giornalista, e dedicato alla storia di suo padre Luigi Bove, catturato dai tedeschi a Cefalonia durante la Seconda Guerra Mondiale e successivamente detenuto per un biennio in un campo per prigionieri militari. Interverranno la stessa autrice e Francesco Mandarano, vicepresidente della sezione di Milano e Provincia dell’Associazione Nazionale Divisione “Acqui”, che parlerà anche della vicenda che sempre a Cefalonia ha visto protagonista il capitano Angelo Longoni, seregnese.

L’appuntamento è per mercoledì 1 febbraio alle 21 a Seregno, presso il Centro pastorale monsignor Ratti.
In allegato la locandina.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi