A partire dalle 18.30, presso la basilica di Santa Maria delle Grazie, la cerimonia di commemorazione presieduta dal cardinale Scola

monsignor-Aldo-Geranzani

A un anno dalla scomparsa di monsignor Aldo Geranzani, rettore dell’Istituto dal 1990, il Collegio San Carlo ha organizzato una cerimonia di commemorazione che si terrà martedì 30 gennaio, a partire dalle 18.30, presso la basilica di Santa Maria delle Grazie. Al termine della funzione, che sarà presieduta dal cardinale Angelo Scola, il ricordo di don Aldo continuerà all’interno del Collegio con l’inaugurazione della nuova Aula Magna a lui intitolata, e degli spazi di Via Zenale 8, sede dei nuovi laboratori scientifici.

Nel corso della serata, inoltre, sarà possibile visitare la mostra dedicata a don Aldo, intitolata ‘Almeno un milione di scale’, che verrà allestita per l’occasione nel Chiostro di via Zenale 8 ed esporrà emozioni, memorie e riflessioni degli studenti del Collegio in ricordo di colui che ne è stato anima, cuore e ispirazione, per oltre 25 anni.

“Con il desiderio che la memoria diventi impegno e non semplice ricordo – osserva don Alberto Torriani, attuale rettore – abbiamo custodito i pensieri, le riflessioni, i disegni che gli studenti e le studentesse del Collegio hanno steso lo scorso anno nei giorni del lutto Li restituiamo ora, organizzandoli in una mostra che gravita intorno ai tre principi con cui don Aldo era solito definire lo stile educativo del San Carlo: ricerca della verità, libertà responsabile , solidarietà effettiva. Intitolare la nuova aula magna è il segno della gratitudine per il milione di scale che don Aldo ha percorso nel Collegio accanto ai suoi ragazzi”. I nuovi spazi e l’esposizione saranno a disposizione del pubblico anche nei giorni successivi l’inaugurazione.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi