Tre letture accompagnate da tre brani musicali, arrangiati in versione acustica

lavoro

Mercoledì 7 Maggio le Acli Milanesi, in collaborazione con il Circolo ACLI Gallaratese-Trenno, promuovono una reading di brani di Christos Ikonomou, Marta De Cinti e Antonio Pennacchi. Un giorno, solo apparentemente senza motivo, certi luoghi scompaiono alla nostra vista, e con essi le persone che li abitavano, e le parole che li raccontavano. La fabbrica è uno di questi.
Durante la serata saranno letti:
– "Il sangue della cipolla", di Christos Ikonomou, tratto da "Qualcosa capiterà, vedrai", edito da Editori Internazionali Riuniti e pubblicato sul numero 0 di "Left Wing"
– "La produzione di un amore", di Marta De Cinti, pubblicato sul numero 0 di "Left Wing"
– "Il caporeparto", di Antonio Pennacchi, tratto da "Shaw 150 – storie di fabbriche e dintorni", edito da Mondadori

Le tre letture saranno accompagnate da tre brani musicali, riarrangiati in versione acustica: “Si viene e si va" di Ligabue, "Vincenzina e la fabbrica" di Enzo Jannacci e "La locomotiva" di Francesco Guccini.

L’appuntamento è alle 18.30, presso l’Auditorium Clerici di Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi