Poesie, fotografie, sogni e nuovi progetti

carcere opera mostra 2014

La Sottocommissione Carceri del Comune di Milano insieme al Progetto Leggere Libera-Mente, coi suoi 6 Laboratori (di scrittura creativa, di lettura libera, autobiografico, redazionale, di studio, di lettura ad alta voce e scrittura), attivi nella Casa di Reclusione di Milano-Opera, propongono a Palazzo Reale la presentazione di nuove idee e progetti per provare a creare una nuova relazione con la città.

All’incontro a Palazzo Reale interverranno:
– Alessandro Giungi, Presidente Sottocommissione Carceri Giacinto Siciliano e Direttore Casa di Reclusione di Milano-Opera,
– Silvana Ceruti – Fondatrice e responsabile del Laboratorio di scrittura creativa – Ambrogino d’Oro 2012
– Barbara Rossi – Presidente Cisproject. Responsabile del Progetto Leggere Libera-Mente
– Duccio Demetrio – Direttore scientifico della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR)
– Alberto Figliolia, Giornalista, poeta – Coadiutore – del Laboratorio di scrittura creativa
– Carlo Lazzati – Progetto Mura Trasparenti
– Margherita Lazzati – Fotografa
– Gerardo Mastrullo – Editore
– Mario Toffoli – voce e chitarra

Le linee guida dei Laboratori del progetto Leggere Libera-mente – di quanto fatto e di quanto verrà presentato e proposto per il prossimo anno – poggiano su questo tema centrale: l’inclusione. Lo si è fatto con la pubblicazione di una nuova raccolta intitolata “Chiudendo gli occhi… antologia sul sogno”; lo si è fatto con il Calendario 2015 “Porte e finestre dal Carcere di Opera”; lo si sta facendo con una nuova iniziativa editoriale “Cibo, poesia e libertà”, componimenti ispirati dai temi proposti da EXPO, l’evento più significativo del prossimo anno per Milano e per l’Italia intera. Nella presentazione in allegato, i dettagli dei progetti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi