Organizzato da Azione Cattolica

Venerdì 13 aprile alle ore 18, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Milano, aula 6, in via Conservatorio 7, Azione Cattolica Ambrosiana organizza un convegno dal titolo: Li chiamavano Bamboccioni: giovani e lavoro nell’era della flessibilità.
Nel corso del convegno il sociologo dell’Università Cattolica di Milano, professor Francesco Marcaletti, presenterà i dati di una ricerca realizzata dal settore giovani dell’Azione Cattolica Ambrosiana, su giovani e lavoro. La ricerca è stata condotta su un ampio campione: circa mille questionari distribuiti nella diocesi di Milano, a giovani fra i 18 e i 30 anni. Un percorso accurato durato otto mesi che svela luci e ombre del mercato del lavoro attuale e dei suoi protagonisti del futuro: i giovani.
Lo studio ha focalizzato la storia lavorativa degli intervistati, i desideri sacrificati per il lavoro, i sogni per il futuro, le speranze disattese in campo professionale, la presenza e l’impatto delle strutture educative e sociali.
A discutere dei dati della ricerca ci saranno Roberto Benaglia (segretario regionale CISL Lombardia), Emiliano Novelli (vice Presidente Gruppo Giovani imprenditori Assolombarda), Cristina Tajani (Assessore alle Politiche del Lavoro). Modererà l’incontro Fabio Savelli, giornalista del Corriere della Sera.
L’indagine sul lavoro si colloca all’interno di un anno pastorale dedicato alla preparazione dell’incontro mondiale delle famiglie. “I giovani di Azione Cattolica – ha detto Antonio Filieri, vice presidente di AC Ambrosiana – hanno scelto di prepararsi a questo evento dedicandosi in particolare al tema del lavoro. La crisi economica e le vicende politiche continuano infatti a porre l’accento sul problema della disoccupazione giovanile: spesso sollevando critiche sia verso il sistema sia verso gli stessi giovani, definiti bamboccioni, illusi, mammoni. Noi vogliamo parlare di una generazione ingiustamente accusata di immobilismo”.
“Ci sembra opportuno – spiega Miriam Ambrosini, anche lei vice presidente di AC Ambrosiana – che non si parli solo di giovani ma si facciano parlare loro direttamente. La nostra indagine ha avuto quindi come primo obiettivo quello di fotografare la situazione in modo oggettivo, partendo dal vissuto reale”.

Per informazioni
Cooperativa Oltre – Ufficio stampa Azione Cattolica Ambrosiana – Daniela Palumbo 348.5677098
Martino Incarbone, responsabile Comunicazione Ac Ambrosiana: cell. 331.6226280

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi