Webinar con testimonianze di Padre Giuseppe Bettoni, fondatore e presidente di Fondazione Arché e Silvia Galeazzi, giornalista e fondatrice di “Women's Health and Fitness”. Modera il dialogo Stefano Carpani, Psicoanalista Junghiano e Sociologo

Giovani-Studenti

Giovedì 22 aprile, alle 18.30, nuovo appuntamento con un webinar promosso da “La prossima generazione”, dedicato all’età giovanile.
Questo webinar fa parte del ciclo “Conversazioni Generative”, momenti per riflettere insieme a voci autorevoli intorno agli aspetti cruciali della questione giovanile, con atteggiamento propositivo e sguardo rispettoso della complessità. Le conversazioni saranno preziosi momenti d’incontro tra prospettive generazionali differenti, accomunate da un desiderio: rigenerare economicamente, socialmente e culturalmente il Paese.

L’età giovanile è per eccellenza l’età del desiderio. Il giovane infatti è biologicamente portato ad affacciarsi al mondo mosso da quelle energie vitali e da quelle pulsioni erotiche necessarie per la costruzione di percorsi esistenziali condivisi e di un proprio senso che possa individuarlo come soggetto adulto.

Eppure non è detto che tali cammini trovino sempre una direzione, anzi può succedere che sopraggiungano difficoltà e blocchi che frenano l’espressione di sé.
Da generativo, il desiderio rischia di diventare stagnante. E portare alla luce, con sé, quel senso di vuoto, di smarrimento, di perdizione che si manifesta in tutta quella vasta gamma di emozioni che abitano lungamente la nostra società e, soprattutto, la vita dei giovani.

Cosa significa perciò desiderare? E che rapporto vi è tra il desiderio e il vuoto? Quali sono le ragioni e le conseguenze del vuoto? E si può tornare a desiderare, superando il vuoto? A queste domande proveremo a offrire risposta insieme alle sapienti testimonianze di Padre Giuseppe Bettoni,fondatore e presidente di Fondazione Arché e Silvia Galeazzi, giornalista e fondatrice di “Women’s Health and Fitness”. Modera il dialogo Stefano Carpani, Psicoanalista Junghiano e Sociologo.

Per iscrizioni clicca qui.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi