Nella chiesa di San Giovanni, i Vespri della Domenica delle Palme con le melodie della tradizione di Premana

cantori Premana

Il paese di Premana, sulle montagne del Lecchese, è noto agli studiosi e agli appassionati del canto popolare perché conserva una tradizione di canto popolare considerata la più importante dell’intero arco alpino. La straordinarietà del canto premanese consiste sia nel repertorio molto ampio (si parla di centinaia di pezzi) sia in particolari modalità stilistiche che non hanno paralleli documentati altrove.
Negli ultimi anni, grazie agli studi di Angelo Rusconi e Renato Morelli, è stato ricuperato dalla memoria degli anziani un numero consistente di canti liturgici, trascurati dalle precedenti ricerche.
Questo ricupero ha salvato decine di melodie da un’irreparabile scomparsa in quanto si tratta di canti tramandati oralmente, a memoria, e ha consentito un approfondimento più completo della cultura di questa comunità per molti versi eccezionale.

L’occasione di ascoltare alcuni dei canti più belli nel loro contesto liturgico si presenta domenica 20 marzo alle 16 nella chiesa di San Giovanni a Lecco (Piazza Cavallotti 1) dove saranno celebrati i Vespri della Domenica delle Palme con le melodie della tradizione di Premana.
Tra i brani che meritano attenzione si ricorda il canto del celebre inno Vexilla regis prodeunt di Venanzio Fortunato, citato anche da Dante nell’Inferno: è l’inno della Santa Croce, che nella liturgia ambrosiana tradizionale si canta nei primi giorni della Settimana santa. Particolare solennità riveste il canto del Magnificat che accompagna l’incensazione dell’altare.
Ai Vespri fa seguito il rito della Benedizione eucaristica con le Litanie della Madonna e i tradizionali canti eucaristici.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi