Un convegno per parlare della malattia e delle possibili cure

Untitled-1

Il prossimo 7 giugno, presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo di Milano (via Romagnosi,8), si terrà il convegno “Alzheimer e scena della cura – Evoluzione nei processi conoscitivi e organizzativi” organizzato da Fondazione Istituto Sacra Famiglia Onlus, Fondazione Cenci Gallingani Onlus e ASP Golgi-Redaelli con il patrocinio di SIGG- Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, Alzheimer Italia e Fondazione Golgi Cenci e l’accompagnamento metodologico di Studio APS- Analisi PsicoSociologica.
L’incontro si focalizzerà sulla malattia di Alzheimer e sulle problematiche legate alla cura del malato, cercando di fare il punto sui risultati raggiunti ad ora per migliorare gli interventi e di conseguenza la qualità della vita dei pazienti.
Il convegno vedrà la partecipazione di operatori esperti che da anni lavorano in questa direzione e che affronteranno il tema da più prospettive: dalla qualità delle cure al funzionamento dell’organizzazione, dalla cura dei singoli e dei gruppi all’interno di strutture sanitarie ai processi conoscitivi e organizzativi fino alle proposte e prospettive per il miglioramento della qualità degli interventi. Sarà inoltre presentata una particolare ricerca (Ricerca-Azione) realizzata grazie agli investimenti dei due Istituti e al contributo della Fondazione Cenci Gallingani rivolta ad analizzare i microcontesti operativi e ad individuare i fattori critici, verificando pro e contro dei metodi adottati e prospettando possibili soluzioni migliorative.
«L’Alzheimer è una malattia di cui oggi si parla molto sia nel mondo medico-sanitario che tra l’opinione pubblica. Questo convegno è quindi importante per fare luce sulle criticità connesse alla cura dei malati e sulle migliori soluzioni d’intervento per i pazienti” dichiara Paolo Pigni, Direttore Generale di Sacra Famiglia “tutto ciò  è possibile grazie al lavoro  di Istituti come Sacra Famiglia, Fondazione Cenci-Gallingani e ASP Golgi-Redaelli che da sempre operano per assicurare alta qualità degli interventi e cure efficaci e adeguate».

Per informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione (iscrizione entro il 05.06.17): https://goo.gl/gUzyCA

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi