Quattro giorni di proposte aperte alle famiglie e a tutta la cittadinanza, per celebrare i diritti di bambini e ragazzi

locandina-giornate-20-novem

Anche quest’anno, in occasione del 20 novembre, la giornata mondiale dei diritti di bambini e ragazzi definita dall’ONU, il Centro Civico Liberthub organizza la rassegna “Segni diritti e giochi rotondi” nei suoi spazi in in viale Libertà 144 a Monza.
Nei prossimi 17 – 18 – 19 novembre (e con un proseguimento esterno anche il 20) il centro proporrà iniziative, attività e laboratori gratuiti, aperti alle famiglie e a tutta la cittadinanza, per celebrare i diritti di bambini e ragazzi.
Il programma è stato realizzato dalle varie organizzazioni aderenti al Consorzio Comunità Brianza, che gestisce il Centro Civico Liberthub in collaborazione con in Comune di Monza, e con il contributo di tante altre realtà che contribuiscono a rendere Liberthub ancora più vivo e ricco grazie alle loro proposte, idee, corsi, iniziative.
Si parte venerdì 17 alle 18, con l’inaugurazione di due mostre costruite da disegni e opere di bambini, alla presenza dell’Assessore alla Partecipazione Andrea Arbizzoni e dell’Assessore alle Politiche sociali Desirée Merlini.
Sabato 18 dalle 10 alle 13, si terrà il Cantiere dei saperi sul diritto al gioco, un momento di incontro e riflessione comune tra tante diverse realtà che utilizzano questo strumento a fine educativo, per condividere obiettivi, strumenti e metodi di lavoro.
In contemporanea durante tutta la mattina e il pomeriggio di sabato, si susseguiranno una serie di laboratori gratuiti ad iscrizione, dalla creazione di bambole a canto e musica in inglese, da giochi tra bambini e genitori a spettacoli teatrali. Per prenotare la partecipazione basta inviare una email agli indirizzi presenti sul sito internet.
Inoltre per tutta la giornata di sabato sarà attivo BabyScambiamo, il punto di baratto e scambio di articoli per bambini organizzato dalla rete sCambiamo.
La giornata di sabato si concluderà alle 18 con un incontro dibattito su Tecnologia ed educazione, Dal Gioco al Videogioco, in cui si confronteranno voci diverse di educatori, esperti, genitori e studenti con una delegazione dal liceo Carlo Porta di Monza.
Domenica 19 dalle 9.30 sarà il momento di La scuola è finita?, un momento aperto di incontro e conoscenza reciproca tra le tante organizzazioni, reti, gruppi e persone che dentro e fuori dalla scuola stanno sperimentando forme nuove di didattica e di educazione.
Anche domenica sono previsti laboratori gratuiti ad iscrizione, alla mattina per i più piccoli (fino a 36 mesi) mentre nel pomeriggio si terrà l’appuntamento ricorrente di Coderdojo Monza, sulla creazione del proprio videogioco tramite coding.
La rassegna avrà una coda anche lunedì 20, presso il nido Libertà in via Bertacchi, dove alle 16.30 si terrà lo spettacolo Un leone in biblioteca seguito da laboratori di bricolage, organizzati dai Bibionido comunali.

Per il programma completo e gli indirizzi email a cui rivolgersi per le prenotazioni dei diversi laboratori, visitate il sito del centro civico www.liberthub.it oppure chiamate Liberthubdalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 al numero 039-9405700.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi