Sirio 22-29 febbraio 2024
Share

Milano

Epifania, a Sant’Eustorgio torna il Corteo dei Magi

Il 5 gennaio Messa vigiliare e concerto serale. Il 6 gennaio alle 11 il Pontificale presieduto da monsignor Bressan, con la tradizionale manifestazione riproposta nella sua forma classica dopo le edizioni ridotte durante la pandemia

28 Dicembre 2022

Nella solennità liturgica dell’Epifania, la parrocchia di Sant’Eustorgio a Milano organizza il tradizionale Corteo storico, quest’anno in formato ridotto in Basilica. La particolare devozione ai Magi è patrimonio storico di Milano e della Basilica di Sant’Eustorgio fin dal XIV secolo.
Ecco il programma delle celebrazioni.

Giovedì 5 gennaio: alle 17, celebrazione vigiliare presieduta dal parroco don Luca Camisana, con esposizione delle reliquie dei Magi sull’altare maggiore; alle 21 “Concerto per l’Epifania”, con l’Orchestra Sinfonica di Livorno diretta dal maestro Gianfranco Messina.

 
Venerdì 6 gennaio. 

Ore 11.15: ritrovo dei gruppi partecipanti in Piazza del Duomo
Ore 11.20: solenne benedizione del Corteo
Ore 11.30: partenza del Corteo lungo questo percorso: via Torino, Colonne di San Lorenzo, Corso di Porta Ticinese, Piazza Sant’Eustorgio.
Ore 12.15: sosta alla Basilica di San Lorenzo per l’evocazione dell’incontro dei Magi con Erode
Ore 12.30: partenza da San Lorenzo
Ore 12.40: arrivo in Piazza Sant’Eustorgio, offerta dei doni al presepio vivente, discorsi delle autorità cittadine.
Ore 13: Conclusione della manifestazione

Celebrazione
Ore 10.30: accoglienza ad autorità e invitati
Ore 11: solenne Pontificale presieduto da monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale per la cultura, con la presenza di autorità civili ed ecclesiastiche
Ore 12.30: accoglienza al corteo sulla Piazza.

È prevista la presenza di Gruppi folkloristici.
I costumi d’epoca per il Corteo dei Magi sono forniti, come da tradizione, dalla Casa d’Arte Fiore.

Ore 17: Messa vespertina celebrata da don Dario Balocco, Vicario della Basilica.

Dopo la Messa «Pane in Piazza»

I volontari di «Pane in Piazza», iniziativa benefica promossa dai Frati Cappuccini missionari di Milano e famiglia Marinoni, dopo la Santa Messa, distribuiranno ai fedeli mille pani benedetti per richiamare i valori della pace e della fraternità. Lo scopo è raccogliere fondi per costruire un panificio industriale in Etiopia, a Dire Dawa, nella Diocesi di Harar, guidata dal cappuccino mons. Luigi Pagano, perché nel Paese africano manca il lavoro e la popolazione vive in condizione di estrema povertà. Commenta fra Marino Pacchioni, direttore del Centro missionario di piazzale Cimitero Maggiore 5: «Amare Gesù comporta necessariamente amare il prossimo: l’iniziativa di “Pane in Piazza” per l’Epifania vuole esprimere l’impegno di ogni cristiano nel dono, ai vicini come ai lontani e più poveri».