A vent'anni dal conferimento della laurea honoris causa in Economia a Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari, un convegno a Milano e un momento musicale con la performance artistica Genrosso Incontra, a Piacenza

Chiara Lubich

A vent’anni dal conferimento, a Piacenza, della Laurea Honoris Causa in Economia a Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari e promotrice del progetto di Economia di Comunione, la Facoltà di Economia e Girusprudenza – sede di Piacenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore dedica un convegno al tema “Economia, comunità e profezia”. L’appuntamento è rivolto in primo luogo agli studenti e avrà luogo il 25 febbraio alle ore 16 nell’Aula Pio XI in Largo A. Gemelli 1 a Milano.

Introduce Annamaria Fellegara, Preside della Facoltà di Economia e Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza.
Intervengono Johnny Dotti, On Impresa Sociale, Benedetto GUI, Professore di Economia Civile e di Comunione, Istituto Universitario Sophia, Loppiano (Firenze) e Ivana PAIS, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano. Coordina Paolo Rizzi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza.

Per informazioni sul convegno: Paolo Rizzi (paolo.rizzi@unicatt.it)

Per chi lo desiderasse, al termine del convegno stesso si potrà approfondire la conoscenza dell’EdC, incontrando in modo informale e conviviale persone in essa coinvolte.
Informazioni e (per esigenze organizzative) conferma di partecipazione a questo momento che si terrà in via Lanzone 13, indicativamente 18:00-20:00): Andrea Penazzi edclombardia@mail.com

L’evento sarà arricchito dalla performance artistica Genrosso Incontra, che si terrà il 26 febbraio alle 20:45, presso l’auditorium Mazzocchi dell’Università Cattolica di Piacenza (iniziativa a pagamento).
Per informazioni: 334.8459654, genrossopiacenza@email.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi