Una tavola rotonda interreligiosa al Centro Asteria. Il 25 novembre, all Auditorium di Milano, tre rappresentanti delle tre grandi religioni monoteiste si incontrano e dialogano con gli studenti

tre religioni

Per la prima volta il Centro Asteria di Milano propone un incontro interreligioso tra rappresentanti dell’Ebraismo, del Cristianesimo e dell’Islam di Milano, che si confronteranno sulla misericordia come attributo divino.
Pur nelle diversità teologiche, è possibile valorizzare le radici comuni tra le tre religioni monoteistiche, Ebraismo, Cristianesimo e Islam, per un dialogo e una collaborazione proficua, che può rivestire una notevole importanza per la collettività e rappresenta un segno di speranza nell’odierna società plurale in cui, sempre più spesso, forze laiche e religiose sono chiamate a concorrere  insieme per un futuro di tolleranza e incontro.
Il dialogo con Rav Alfonso Arbib, rabbino capo della Sinagoga Centrale di Milano, Mons. Francesco Fumagalli, Vice Prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana, e l’Imam Hamid Abd al-Qadir Distefano, membro del comitato affari giuridici della COREIS (Comunità Religiosa Islamica Italiana), sarà moderato da Chiara Ferrero, Presidente dell’Interreligious Studies Academy.
L’evento fa parte del progetto educativo-formativo “L’albero del bene e del male” ideato e realizzato dal Centro Asteria e dedicato in modo particolare agli studenti e ai docenti degli Istituti Superiori di Milano e provincia.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi