Dopo Pasqua riaprono le porte di Casa di Zaccheo. Per un mese quattro giovani vivranno l’esperienza di convivenza e condivisione proposta dall’Azione Cattolica in un appartamento nei pressi dell’Unversità Statale di Milano

di Marta VALAGUSSA

Casa Zaccheo

La Casa di Zaccheo accoglie otto giovani, dai 20 ai 30 anni, per vivere la sfida della convivenza, per un intero mese, nel centro di Milano. La vita quotidiana di ciascuno, scandita dagli impegni di studio o lavoro, viene condivisa con altri giovani, vivendo insieme  in un appartamento, Casa di Zaccheo, in via Bergamini 10 a Milano, proprio di fronte alla sede centrale dell’Università Statale. La vita comune è un’esperienza unica che permette di costruire relazioni personali speciali, scoprire un modo nuovo di vivere la condivisione e accorgersi di quanto è speciale la quotidianità. Dopo Pasqua riaprono le porte di Casa di Zaccheo, per accogliere nuovi giovani, pronti a vivere questa avventura. Il turno inizierà domenica 3 aprile e si concluderà domenica 1 maggio.

Se sei interessato a partecipare, manda un’email ai responsabili dell’iniziativa, scrivendo a questo indirizzo: casadizaccheo@azionecattolicamilano.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi