Per gli Incontri in Biblioteca giovedì 30 il racconto delle storie di tre missionari artisti alla corte cinese accompagnato da una performance musicale sui brani di Teodorico Petrini

arte-e-musica-30-1-sito

Nel 2020, ricorre un anniversario importante per il PIME: 150 anni fa, quattro missionari guidati da padre Simone Volonteri, giungevano per la prima volta nella Cina continentale. Proprio l’8 febbraio 1870 salpavano da Hong Kong per un viaggio che, risalendo da Shanghai il Fiume Giallo, li avrebbe portati nella regione dell’Henan. Cominciava così una lunga storia di amicizia e di missione nella “Terra di mezzo”. Una storia che nemmeno la prova del martirio di 6 padri tra il 1941 e il 1942 e l’espulsione nel 1951 degli ultimi missionari rimasti sotto il regime comunista, avrebbe interrotto.

Per questo il Centro PIME dedicherà l’intero 2020 alla campagna “Un’altra Cina”: una serie di iniziative, eventi e attività per guardare dentro questo grande Paese, tra le sue sfide e le sue contraddizioni. E anche una proposta per aiutare a incontrare davvero questa terra nei suoi volti più belli, al di là di pregiudizi e paure.
Giovedì 30 Gennaio 2020 al Centro PIME, organizzata dalla Biblioteca del Centro in collaborazione con ICOO, Istituto di Cultura per l’Oriente e l’Occidente, si terrà la conferenza sul tema ‘Arte e musica per la missione’. Intervengono Fabio Galeffi e Gabriele Tarsetti (Centro Studi Teodorico Pedrini), Gianni Criveller (Pime), Isabella Doniselli Eramo (ICOO). Le riflessioni verteranno su tre artisti che sono stati presenze importanti in un delicato momento della storia missionaria in Cina, quando la drammatica Controversia dei Riti Cinesi, che vedeva contrapposti Impero Cinese e Santa Sede, Gesuiti e altri ordini missionari, governi e università europei, metteva a rischio la presenza e la vita dei missionari e dei cristiani cinesi. L’incontro riguarderà le figure del musicista e missionario lazzarista Teodorico Pedrini 1671-1746 che a Pechino aprì al culto la Chiesa cattolica di Xitang, del gesuita e pittore di corte Giuseppe Castiglione 1688-1766 e del sinologo francescano Carlo da Castorano 1673-1755. Sarà un’occasione anche per riproporre recenti studi dei più autorevoli esperti italiani specialisti della materia, che spesso hanno attinto per le loro ricerche ai materiali custoditi proprio nella Biblioteca del PIME:

– Son mandato a Cina, a Cina vado – Lettere dalla missione 1702-1744 di Teodorico Pedrini, a cura di F. Galeffi e G. Tarsetti, edizioni Quodlibet;
– Carlo da Castorano, un sinologo francescano tra Roma e Pechino, a cura di I. Doniselli Eramo, Luni Editrice;
– Giuseppe Castiglione, un artista milanese nel Celeste Impero, a cura di I. Doniselli Eramo, Luni Editrice

Nel corso della conferenza verrà anche eseguita una Sonata composta in Cina da Pedrini, sulla base di spartiti inediti e manoscritti originali del missionario musicista, custoditi dal Centro Studi a lui intitolato a Fermo, sua città natale.
La conferenza è organizzata con il patrocinio del Centro Studi Teodorico Pedrini e dell’Associazione Culturale p. Carlo Orazi di Castorano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi