Un'idea diversa e “golosa” per passare il sabato mattina da soli o in famiglia, tra cultura ed esperienze gourmet: visite guidate a tema, con brunch finale alla nuova Caffetteria dello storico istituto di cultura missionaria appena ristrutturato e arricchito di servizi. Primo appuntamento con “Le Maschere dell’Africa occidentale”

africa

Il sabato mattina al Museo, magari con la famiglia, tra cultura e golosità: è questa la proposta del Museo Popoli e Culture del Centro PIME di Milano. Si chiama ‘Assaggi di museo”: una mezz’ora di visita guidata a una esposizione a tema poi gustoso brunch nella Caffetteria adiacente, nella nuova sede del Centro PIME di Milano, lo storico Istituto di cultura missionaria appena ristrutturato e arricchito di servizi.
Primo appuntamento sabato 12 Ottobre per scoprire Le maschere dell’Africa occidentale”.
Le maschere africane possono assumere funzioni e ruoli differenti a seconda della cultura e della tradizione di appartenenza, con significati spirituali affascinanti.
Inoltre, sono una delle forme d’arte africana più note in Europa e America e nel XX Secolo sono servite come ispirazione per movimenti artistici come cubismo, fauvismo, espressionismo. Al Museo Popoli e Culture grazie a un’installazione multimediale si possono ‘provare’ per immergersi nel mondo che rappresentano.
Una esperienza unica interessante e divertente per adulti e bambini.

Via Monterosa 81, dalle ore 11 alle 13, Metro Lotto o Amendola Fiera. Biglietto: € 15, comprensivo del brunch.
I gruppi possono essere composti da un minimo di 5 partecipanti, fino a un massimo di 20.
Prenotazione: www.pimemilano.com/News-Museo/Maschere-del-Africa-Occidentale.html.
Menu del brunch: ciambelle bagel, uova e wurstel, pancake, muffin, succhi di frutta, caffè americano, acqua.
Il biglietto permette poi di rimanere al Museo tutto il giorno (fino alle 18).

Un’occasione per scoprire anche la libreria e il negozio per lo shopping, disponibili nella stessa area che ospita il Museo: in vendita testi scelti di spiritualità, saggistica, biografie, varia cultura, romanzi, etc italiani e stranieri; prodotti alimentari, accessori moda, prodotti per la cura del corpo e gadget provenienti provenienti da monasteri, missioni, commercio equosolidale.
Il Museo è aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 18 (chiuso martedì, domenica e festivi). Nato nel 1910 grazie all’opera dei missionari del PIME, il museo è dedicato alla conoscenza delle culture extra-europee e custodisce una composita collezione di beni che provengono da Asia, Africa, Oceania e America Latina.

Nuovo Centro PIME
Il Nuovo centro PIME di Milano è stato realizzato a seguito della dismissione del polo romano dell’Istituto anche per dare più servizi, quali, oltre al teatro: il Museo Popoli e Culture ampliato e arricchito di installazioni multimediali; una video-installazione per conoscere da vicino i 450 missionari del PIME oggi ptresenti in 18 Paesi in tutti i Continenti; una caffetteria culturale dove ascoltare testimonianze e musica dal mondo; la Libreria e lo Store per lo shopping equo e solidale e dei prodotti delle cooperative sociali attive in Italia; la Biblioteca con il suo patrimonio di 43.000 volumi, una nutrita emeroteca, una sala lettura aperta alla cittadinanza con particolare attenzione ai giovani studenti; infine una nuova sala polivalente e altri spazi per appuntamenti culturali e proposte per il tempo libero (calendario su www.pimemilano.com).
Il PIME pubblica anche la rivista Mondo e Missione. L’Ufficio Educazione Mondialità del PIME organizza attività con i ragazzi delle scuole e degli oratori. La scelta di sobrietà e risparmio economico di riunire in un’unica sede tutta la realtà PIME è quindi mirata a incrementare l’attività missionaria in Italia e all’estero garantendo anche un maggior sostegno ai padri e ai laici operanti tra i bisognosi nelle periferie del mondo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi