Iniziativa promossa dal Circolo milanese, a cura di Giacinto Sica, presidente della Sezione nazionale Autori e Scrittori

61572783_2237593943028176_1

Venerdì 20 settembre, alle 18, presso il Circolo Filologico milanese di via Clerici, Giacinto Sica, poeta/scrittore/giurista leggerà e commenterà la Costituzione della Repubblica Italiana, in ritmi poetici.
L’iniziativa è proposta con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano.
La cittadinanza è invitata sino a esaurimento dei posti disponibili.

Giacinto Sica ha trasformato nella massima continuità possibile, gli articoli della Costituzione in versi poetici (dodecasillabi, endecasillabi e settenari) e, dal 2011, anno del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, ha iniziato a commentarla sulle pagine del periodico online “Diario di Bordo” della Casa Editrice Tigulliana di Santa Margherita Ligure e nello stesso anno, in qualità di responsabile della Sezione Autori e Scrittori del Circolo Filologico Milanese, ha aperto le porte del Circolo ai cittadini perché ognuno potesse venire a leggere un articolo della Carta. Dal 2016 inoltre, per celebrare il Settantesimo Anniversario della Costituzione, Sica recita mensilmente al Filologico i vari articoli insieme ai cittadini, sulla falsariga  del “Teatro Greco”, tenendo conto delle varie parti quali il “Parodo, il Prologo, gli Atti, le Scene, l’Esodo, gli Interpreti”.
In allegato la locandina.

Giovedì 26 settembre, sempre presso il Circolo, Giacinto Sica interverrà sui duecento anni dell’Infinito, mentre il 12 ottobre presenterà il Testo della Carta Costituzionale da lui elaborata in versi e già pubblicato da Edizioni Tigulliana

Per maggiori informazioni visita il sito www.filologico.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi