Il 14 marzo, il convegno internazionale del Centro Studi SOUQ ospiterà Adama Dieng, sottosegretario alle Nazioni Unite, consigliere del Segretario Generale sul genocidio

locandina_fronte

Il 14 marzo, dalle 9.30, presso l’aula magna dello IULM si terrà «Africa, alle radici dell’immigrazione», un’importante conferenza organizzata dal Centro Studi SOUQ (parte integrante della attività della Casa della Carità) in collaborazione con il Centro Orientamento Studi Africani (COSA). A moderare saranno alcuni giornalisti della rivista Africa.

Di seguito il programma:

09:30 Saluti istituzionali
Gianni Canova, Magnifico Rettore della Università IULM
Giuseppe Sala, Sindaco del Comune di Milano
Mario Delpini, Arcivescovo di Milano (in attesa di conferma)

09.45: Apertura lavori
Simona Sambati, Centro Studi Souq
Baye Ndiaye, Centro Orientamento Studi Africani

10.15: “La migrazione forzata come conseguenza delle atrocità criminali o della loro incombenza”
Conferenza magistrale di Adama Dieng, sottosegretario alle Nazioni Unite, consigliere del Segretario Generale sul genocidio

11.00 “Riconoscere l’Africa oltre gli stereotipi”
Boubacar Diop, scrittore senegalese

12: Dibattito

12.30-13.00
Conclusioni Don Virginio Colmegna, presidente della Fondazione Casa della Carità

Modera: Massimo Zaurrini, Rivista Africa

È consigliata l’iscrizione sul sito www.casadellacarita.org.
In allegato la locandina con maggiori dettagli.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi