Un piccolo gesto dal grande valore simbolico per la salvaguardia del nostro ecosistema e con un messaggio politico e sociale importante.

aiuola

Il circolo ACLI di Masate e Basiano da due anni compensa le emissioni di CO2 legate alle attività di organizzazione dei propri eventi mediante la piantumazione di essenze arboree nel territorio dei comuni di Basiano e Masate. Per le attività svolte nel 2018 sono state immesse in atmosfera circa 3.335 kg di CO2 equivalente, per compensare le quali si è deciso di mettere a dimora 8 alberi distribuendoli equamente nei territori dei due comuni: 4 a piante a Masate e 4 piante a Basiano. Le piante destinate al Comune di Masate sono già state messe a dimora nella primavera di quest’anno.

Per Basiano – di concerto con l’Amministrazione Comunale – si è deciso di creare una «Aiuola resistente» mediante delle essenze «resistenti», scelte per le loro caratteristiche di resilienza e tenacia alle avversità e di dedicarla alla prima donna ministro della Repubblica, nonché staffetta partigiana Tina Anselmi. L’area individuata per la piantumazione è un’aiuola sita in via Giuseppe Garibaldi angolo via Risorgimento. Un piccolo gesto dal grande valore simbolico per la salvaguardia del nostro ecosistema e con un messaggio politico e sociale importante.

Tina Anselmi nasce nel 1927 a Castelfranco Veneto; durante gli studi è costretta, insieme ad altri compagni di scuola, ad assistere all’impiccagione di alcuni prigionieri da parte dei nazifascisti. Da quell’episodio matura il suo interesse per la politica, cui segue un impegno attivo nella Resistenza. Conclusa la seconda guerra mondiale decide di iscriversi all’università e di impegnarsi nel mondo sindacale e politico. Il 29 luglio del 1976 segna la storia diventando la prima donna ministro della Repubblica Italiana.

Il commento musicale della mattinata sarà affidato alle note della tromba di Luca Calabrese.

Luca Calabrese esordisce con la big band di Gianni Basso fin dai primi anni Ottanta. Oggi collabora con vari gruppi in tutta Europa suonando dalla musica popolare a quella contemporanea, dal jazz tradizionale fino all’avanguardia e al progressive rock collaborando – fra gli altri – con Isildurs Bane Syntony, Italian Instabile Orchestra, Pat Mastelotto, Markus Reuter, Mick Karn, Giovanni Maier. Ha suonato in festival jazz e Progressive in Europa, America, Asia.

L’iniziativa si inserisce all’interno della manifestazione “Settembre Basianese” ed è patrocinata dal Comune di Basiano. È realizzata in collaborazione con la sezione A.N.P.I. “G. Alberganti” Basiano-Masate.

Dove e quando
via Giuseppe Garibaldi angolo via Risorgimento, Basiano (MI) 
29 settembre 2019
Orari Ore 12.15

Promossa da Circolo Acli Don Alfredo Tonolli di Masate e Basiano
Realizzata Con il patrocinio del Comune di Basiano e la collaborazione della sezione ANPI “G. Alberganti”

Ingresso Libero
Info Facebook: Acli Masate e Basiano

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi