Presentazione dei progetti del Laboratorio di Lettura e Scrittura Creativa nella Casa di reclusione di Milano-Opera

bici

Martedì 17 gennaio alla Casa dei Diritti di Milano, in via De Amicis 10, si presenterà alle 18 il nuovo Calendario poetico-fotografico realizzato dal Laboratorio di lettura e scrittura creativa della Casa di reclusione di Milano-Opera. Ogni anno difatti lo storico Laboratorio fondato da Silvana Ceruti – esiste da circa venticinque anni – elabora un Calendario con poesie e fotografie avente uno specifico tema, e quest’anno, indovinate un po?, è la bicicletta (o la bici, come la chiama affettuosamente Gianni Mura nella sua prefazione): A ruota libera dunque…
E qui si congiungono aspirazione alla libertà, il suo inebriante profumo, e l’arcobaleno dei diritti. Già, perché anche le persone detenute hanno dei diritti: devono averne. In uno Stato di diritto così dovrebbe funzionare. Nella logica del rispetto della dignità, che qualunque essere umano conserva in qualsivoglia situazione (dignità che gli va riconosciuta) e in quella del reinserimento nella società civile. La poesia e, più in generale, la scrittura, come profonda espressione del pensiero, del logos, consentono di innescare fertili e feconde rielaborazioni e riprendere itinerari esistenziali virtuosi.

In allegato la locandina.
Per maggiori informazioni clicca qui.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi