San Paolo della Croce

san-paolo-

Paolo Francesco Danei, è una delle figure di santità più luminose del secolo XVIII, epoca dell’Illuminismo e della Rivoluzione francese.
Nacque a Ovada, in Piemonte. È il fondatore della Congregazione dei Chierici Scalzi della S.ma Croce e Passione di N.S.G.C. – Passionisti -, nel ramo maschile e femminile, di ispirazione eremitica e caratterizzata da uno stile di grande austerità, e spirito di servizio, soprattutto verso i poveri e gli infermi. In seguito a quella che egli stesso chiama la sua “seconda conversione” (1714), avvertì un forte impulso a dedicarsi totalmente a Dio.
Ebbe in quell’epoca una forte esperienza mistica, in cui percezione della sua nuova vocazione e conoscenza del mistero della passione di Cristo si intrecciano intensamente: “Mi vidi in spirito vestito di nero fino a terra, con una croce bianca in petto e sotto la croce c’era scritto il nome santissimo di Gesù” . Ventiseienne, si ritirò, con l’approvazione del vescovo di Alessandria, Gattinara, presso S. Carlo di Castellazzo Bormida, in una chiesetta solitaria, solo sostenuto dalla quotidiana partecipazione all’Eucaristia.
In questo periodo scrisse un diario e una regola sulla base della quale iniziò una forma di vita eremitica e insieme apostolica, che progressivamente prese forma e raccolse adepti in tutta Italia, avendo la sua culla sull’Argentario. Si mosse infatti per molte regioni italiane aprendo “ritiri” in moltissimi luoghi. Morì a Roma, dove nel 1773 aveva aperto un “ritiro” presso la chiesa dei Santi Giovanni e Paolo.
La sua dottrina spirituale è all’inizio di una vera e propria corrente di spiritualità, caratterizzata da viva e umile devozione alla Passione di Gesù, un misto di “amore doloroso e di dolore amoroso” (dalle sue “Lettere”).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi