Sir 32,1-13; Sal 103; Mc 8,22-26 ‘Se ti hanno fatto capotavola, non esaltarti. Comportati con gli altri conme uno di loro’. (Sir 32) Il testo biblico insiste nell’insegnare una vita corretta e premurosa verso il prossimo, senza esaltazioni nè privilegi. Quando avrai compiuto il tuo dovere, siediti a tavola con gli altri e fa’ festa. Con questa immagine di lieto banchetto ci viene detto che ciascuno deve occupare il proprio posto e compiere il proprio compito sapendo che è per il bene condiviso e non per il proprio personale tornaconto. Rispetto degli altri e discrezione siano il codice di comportamento per chi vuole rispondere al comando divino, cui per altro si attiene anche Gesù che non vuole venga gridato e pubblicizzato il suo agire a favore di chi ha bisogno e che non riesce a vedere e a capire quale sia la sua vera missione. Il contatto con Gesù opera miracoli, ma avvolti dalla discrezione. Preghiamo col Salmo Benedici il Signore, anima mia! Sei tanto grande, Signore, mio Dio! Tu fai crescere l’erba per il bestiame e le piante che l’uomo coltiva per trarre cibo dalla terra!

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi