Quinta edizione dell’iniziativa promossa dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione sul tema “Presso di te è il perdono”. Per un giorno intero nelle chiese di ogni Zona pastorale sarà possibile accostarsi all’adorazione e alla confessione

Il Papa si confessa

«Se a volte la carità sembra spegnersi in tanti cuori, essa non lo è nel cuore di Dio! Egli ci dona sempre nuove occasioni affinché possiamo ricominciare ad amare». Con queste parole, al termine del suo messaggio per la Quaresima, il Papa esortava a partecipare all’iniziativa “24 ore per il Signore”: un invito a celebrare il sacramento della riconciliazione in un contesto di adorazione eucaristica.

La quinta edizione dell’iniziativa promossa dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione si svolgerà venerdì 9 e sabato 10 marzo, ispirandosi al Salmo 130,4: “Presso di te è il perdono”. Nelle diocesi di tutto il mondo le chiese rimarranno aperte per 24 ore consecutive, offrendo la possibilità della preghiera di adorazione e della confessione sacramentale.

Papa Francesco incontrerà i “missionari della misericordia”, nati in occasione del Giubileo e che, due anni dopo l’Anno Santo straordinario, per volere del Pontefice continuano a dispensare il sacramento della riconciliazione in tutto il mondo.
La grande novità della “24 ore per il Signore” 2018 – appuntamento ormai consueto in tempo di Quaresima – è il coinvolgimento delle carceri italiane, grazie alla disponibilità dei cappellani. Ha infatti annunciato monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione: «Ho ricevuto un lettera dell’Ispettore generale delle Carceri che conteneva la proposta di vivere la “24 ore per il Signore” anche nei penitenziari. I cappellani sono allertati per vivere questa esperienza e questo momento di perdono: un momento, questo, che è stato pensato, voluto e atteso».

In Diocesi

Zona I (Milano)

Sant’Eustorgio: dalle 17 di venerdì 9 alle 17 di sabato 10; Via Crucis alle 17, a seguire adorazione della Croce fino alle 23.30: viene esposto il Santissimo fino alle 17 e durante quelle ore possibilità di confessione

Zona II (Varese)

Decanato di Varese: le celebrazioni saranno aperte dal Vespro meditato alle 18.30 nella Basilica di San Vittore, dove alle 21 si terrà la celebrazione penitenziale comunitaria. Alle 22 Esposizione Eucaristica con processione al Battistero di San Giovanni che rimarrà aperto per l’intera notte. Al mattino del sabato Lodi in Battistero alle 8.15 e Messa alle 8.30 nella Basilica di san Vittore, dove le celebrazioni proseguiranno (con l’Adorazione Eucaristica dalle 9 e dalle 10.45 e la Messa delle 10) fino alla messa delle 18. Per tutta la durata dell’iniziativa saranno presenti alcuni preti disponibili per confessare.

Zona III (Lecco)

San Nicolò: sabato 10, ore 8.30 Santa Messa presieduta dal Vicario episcopale, poi esposizione, adorazione eucaristica e confessioni; ore 15 Ora Media, adorazione eucaristica e confessioni fino alle 18; ore 18.30 Santa Messa vigiliare

Santuario della Madonna del Bosco a Imbersago: venerdì 9, alle 16 Via Crucis lungo il sentiero nel bosco dietro il Santuario, tempo per la preghiera personale, alle 20.45 celebrazione penitenziale e poi adorazione eucaristica nella notte fino alle 7 del mattino; sabato 10, alle 8.30 ripresa dell’adorazione eucaristica fino alle 18, a seguire S. Messa vigiliare; sacerdoti disponibili per le confessioni.

Zona V (Monza)

Chiesa delle Suore Sacramentine (via Santa Maddalena 2, Monza): venerdì 9 dalle 20 alle 03 adorazione notturna proposta dalla Pastorale giovanile decanale; sarà sempre presente un sacerdote per garantire la possibilità di celebrare il sacramento della Riconciliazione.

Carnate: venerdì 9, ore 17 Liturgia penitenziale, esposizione dell’Eucaristia, inizio delle Confessioni; dopo il Quaresimale delle 21 con monsignor Roberto Busti la chiesa rimarrà aperta fino alle 24 per le confessioni e l’adorazione personale.

Comunità pastorale S. Teresa Benedetta della croce, Lissone: venerdì 9, dalle 8 alle 18 possibilità di confessioni e adorazione eucaristica; dalle 21 alle 24 preghiera guidata, adorazione eucaristica e confessioni nella chiesa di San Carlo.

Decanato di Desio: ogni Comunità pastorale celebra l’iniziativa

Decanato di Seveso-Seregno: Comunità pastorale Pietro da Verona

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi