Ispirata alle parole del Papa a Milano la giornata che il cardinale Scola trascorrerà insieme agli ambrosiani in vacanza a Santa Caterina Valfurva

di Massimo PAVANELLO
Responsabile Ufficio Turismo Arcidiocesi di Milano

Scola_oratori

«Cari ragazzi e ragazze, tutta la vita cristiana è un cammino, è come percorrere un sentiero che sale su un monte – quindi non è sempre facile, ma salire su un monte è una cosa bellissima – in compagnia di Gesù». Durante il recente Incontro mondiale delle famiglie il Papa ha avuto modo di ricordare alla riflessione comune il vantaggio di una spiritualità dalle caratteristiche “alpine”, ben nota alla tradizione cristiana. In particolare lo ha fatto parlando ai cresimandi radunati allo Stadio Meazza, nel passaggio citato.

Proprio questa intuizione sarà ripresa negli incontri e nei colloqui che l’Arcivescovo di Milano avrà durante la consueta visita estiva ai ragazzi che trascorrono le vacanze in campeggio immersi nella natura. A tal proposito, l’intuizione iniziale prenderà forma più compiuta attingendo sempre alle parole che il Papa ha riservato ai ragazzi ambrosiani: «Viene poi il dono della scienza, non scienza nel senso tecnico, come è insegnata all’Università, ma scienza nel senso più profondo che insegna a trovare nel creato i segni e le impronte di Dio, a capire come Dio parla in ogni tempo e parla a me».

Venerdì 20 luglio il cardinale Angelo Scola sarà quindi a Santa Caterina Valfurva dove hanno sede alcuni campeggi ambrosiani e dove si trova pure la casa di ospitalità “La Benedicta” legata a doppio filo ai momenti di formazione offerti dal calendario diocesano, in specie da quello dell’Azione Cattolica.

La giornata valtellinese dell’Arcivescovo seguirà il timing ormai consolidato. Il primo incontro sarà con le autorità. Il Cardinale rivolgerà loro un ringraziamento e un incoraggiamento. Sono sempre meno, infatti, le Amministrazioni che seguono con interesse educativo, offrendo opportuni e concreti contesti, le forme di vacanze comunitarie a contatto con la natura. Seguirà poi la celebrazione della Santa Messa presso il campeggio di Dolzago dove confluiranno anche gli altri oratori in vacanza nella Valle (segnalare la propria presenza a turismo@diocesi.milano.it); oltre ai villeggianti che vorranno intervenire. Il pranzo sarà consumato comunitariamente al campeggio di Induno Olona. Prima di ripartire, a metà pomeriggio, un’ultima preghiera animata, cui seguirà la merenda e il saluto gioioso al Cardinale.

L’uscita estiva dell’Arcivescovo è organizzata dal gruppo “Campeggi Riuniti”, emanazione dell’Ufficio pastorale del Turismo, che coordina le attività e gestisce lo scambio dei terreni, la formazione dei tecnici e dei volontari, e snellisce le pratiche amministrative, sanitarie e fiscali (info: www.campeggiriuniti.it).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi