Il docente della Cattolica ha riflettuto sui problemi del fenomeno migratorio e sulle prospettive a breve, medio e lungo termine

Riccardo Redaelli

«Se un problema è complesso, come quello delle migrazioni, è illusorio credere che la soluzione sia unica»: questa la sottolineatura del professor Riccardo Redaelli, docente dell’Università Cattolica di Milano, che ha riflettuto sugli aspetti drammatici e negativi di questo fenomeno e sulle prospettive a breve, medio e lungo termine

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi