Con una liturgia che sarà celebrata alle 15.45 nella chiesa di San Bernardino in via Lanzone

«Anche in questo inverno sono morti a Milano persone senza dimora per la durezza della vita in strada. Le storie di questi uomini e donne ricordano che i primi nemici della vita e della morte in strada sono la solitudine e l’isolamento. Nella consapevolezza degli sforzi messi in atto dalla città nelle sue diverse espressioni la Comunità di Sant’Egidio celebra una Liturgia in memoria di tutti coloro che senza dimora sono morti per strada». La Liturgia sarà celebrata sabato 2 febbraio, alle 15.45, nella chiesa di San Bernardino (via Lanzone 13). Saranno presenti numerose persone senza dimora e gli operatori delle diverse associazioni che operano a Milano in questo settore.

La Comunità di Sant’Egidio ricorda che «con questa Liturgia a Milano e in numerose città d’Italia e d’Europa ogni anno manteniamo vivo il ricordo, dando a chi è in strada la grande certezza e la consolazione che nessuno sarà dimenticato.In tanti, persone senza dimora e operatori, cristiani, credenti di altre tradizioni religiose e non credenti, partecipano ogni anno, per ricordare, sapendo di essere amati e ricordati. Nelle intenzioni di preghiera verranno ricordati i nomi delle persone conosciute dalla Comunità e da altri lungo gli anni, per fare memoria di tutti uno per uno».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi