Il decennale dell’associazione che svolge un servizio prezioso sul territorio in sinergia con istituzioni scolastiche, parrocchie, Comune e agenzie riabilitative

di Luisa BOVE

Ha festeggiato i dieci anni di attività l’associazione onlus “Passo dopo passo… insieme”, nata il 12 aprile 2003 a Sesto San Giovanni per dedicarsi al sostegno e alla motivazione scolastica dei ragazzi, lavorando in sinergia con genitori e insegnanti. Ogni anno sono oltre 250 gli studenti di età compresa tra gli 11 e i 14 anni che frequentano le attività di doposcuola in un contesto familiare e professionale al tempo stesso. A seguire i ragazzi, infatti, sono 7 professionisti e 70 volontari, di cui 32 studenti delle scuole superiori, 12 universitari, 18 pensionati, 4 lavoratori e 4 persone in cerca di occupazione. L’associazione opera in particolare con le parrocchie Santo Stefano e San Giovanni Battista, ma ha pure avviato una collaborazione con l’istituto “De Nicola”, dove, all’interno della struttura, segue nei compiti gli alunni di prima e seconda superiore che, lasciando la scuola dell’obbligo, hanno trovato grandi o piccole difficoltà. Nel corso degli anni “Passo dopo passo” ha allargato la sua rete con 9 istituzioni scolastiche, due agenzie riabilitative – La nostra famiglia e Unità operativa di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza – e ai servizi sociali del Comune di Sesto.

All’anniversario, celebrato il 12 aprile scorso hanno partecipato un centinaio di persone; lo slogan scelto per l’occasione («Occorre cominciare a muoversi») conferma che i dieci anni di attività rappresentano solo l’inizio dell’esperienza educativa dell’associazione, che vuole bruciare altre tappe, sapendo di svolgere un servizio prezioso sul territorio e in sinergia con altre diverse altre realtà. Per presentare il lavoro svolto fino a oggi, gli organizzatori hanno proiettato un video realizzato nei mesi scorsi che ha visto protagonisti ragazzi, volontari, genitori e operatori.

Nel 2003 don Andrea Regolani e Michele Ferri (primo presidente) si rendevano conto «che l’esperienza oratoriana di doposcuola non poteva essere legata soltanto a noi o alla parrocchia di Santo Stefano»: per questo hanno deciso di fondare l’associazione, pur tra mille «difficoltà». «Eravamo però consapevoli – dicono oggi – di offrire all’attività di doposcuola la possibilità di essere riconosciuta anche da altri interlocutori in modo più ufficiale: la parrocchia stessa, la famiglia, la scuola e le istituzioni comunali». «Occorre dare atto – ha confermato il decano don Giovanni Brigatti – alla lungimiranza di chi ha fondato questa grande esperienza meritevole», ma anche «alla tenacia dei continuatori perché la continuità è molto più impegnativa dell’inizio».

Altro aspetto significativo è il volontariato giovanile che l’associazione ha saputo suscitare e rinnovare in questi anni, rendendo tutti responsabili dell’educazione dei più piccoli, non solo il mondo adulto. “Passo dopo passo” si occupa anche di formazione, in particolare degli adolescenti impegnati nell’animazione degli oratori durante l’anno e nei mesi estivi.

Parole di riconoscenza sono state espresse dal neopresidente Stefano Lamura: «Nel nostro piccolo possiamo concretamente fare qualcosa per migliorare la società in cui viviamo e con uno stile cristiano perché secondo noi “il bene va fatto bene”».

Info: tel. 02.2401646; passodopopassoinsieme@fastweb-net.it; www.passodopopassoinsie-meonlus.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi