Sul rapporto tra fede cristiana, Eucaristia e responsabilità sociale, preceduta sabato 8 dal convegno diocesano con fratel Enzo Bianchi, abbé Ambroise Tine e padre Guido Bertagna, gesuita. In allegato il messaggio dell'Arcivescovo

Logo Caritas Ambrosiana

Il rapporto tra fede cristiana, Eucaristia e responsabilità sociale è al centro della Giornata diocesana Caritas, domenica 9 novembre, sul tema «Pane e parola. “Voi stessi date loro da mangiare” (Mc 6,37)».

Che cosa è pane, che cosa è nutrimento per gli uomini, di che cosa si nutrono? Gesù aveva un’attenzione spiccata per le folle senza pane e ha insegnato a chiederlo nella preghiera al Padre. Ma con tutta la sua vita ha pure insegnato che non di solo pane si vive, ma anche di parole alte, che mettono in moto i sogni e la vita. Molte volte nelle pagine dei vangeli appare nell’atto di nutrire le folle, di parola e, insieme, di pane. Ma nei suoi pensieri il pane non è mai un pane di accumulo, e nemmeno un pane che piove dall’alto: nasce da una fatica e sfocia in una condivisione.

Di questo si parlerà, alla vigilia della Giornata diocesana, nel tradizionale convegno in programma sabato 8 novembre, dalle 9 alle 13, presso la Casa cardinale Schuster (via S. Antonio 5, Milano). Interverranno fratel Enzo Bianchi, priore del Monastero di Bose, abbé Ambroise Tine, segretario generale di Caritas Senegal e referente di Caritas Internationalis per il Sahel, e padre Guido Bertagna, gesuita (in allegato il programma completo). La mattinata si concluderà con la celebrazione del mandato con monsignor Luca Bressan, Vicario episcopale e presidente di Caritas Ambrosiana.

A tutte le parrocchie è stato consegnato il materiale per l’animazione della Giornata: un fascicolo con suggerimenti per la celebrazione eucaristica nel rito ambrosiano (solennità di Cristo Re) e in quello romano; veglia di preghiera e mandato pastorale; locandina da esporre. Come sempre è raccomandata anche la raccolta straordinaria, una colletta finalizzata a sostenere le molte opere attraverso le quali Caritas Ambrosiana è presente sul territorio della Diocesi. I frutti della raccolta di quest’anno saranno finalizzati a sostenere il diritto e l’accesso al cibo per tutti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi