Un evento ideato e organizzato dagli studenti dell’Università Cattolica. Sarà anche presentato il report dell'indagine sui “punti di forza” le “debolezze” della città, condotta su un campione di 500 turisti e residenti

ifeelmi

Immagini, idee, arte, suoni, opera, tecnologia e innovazione, in una parola: “IfeelMi” (“Io sento/percepisco Milano”). Si tratta di una show-conference che si terrà martedì 1 dicembre, dalle ore 18, presso la Sala delle Colonne del Museo della scienza e della tecnologia “Leonardo Da Vinci”.

L’evento è ideato e organizzato dagli studenti di turismo culturale e sviluppo del territorio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, a cura del professor Giovanni Bozzetti, con la supervisione di Eva Leitgeb e il coordinamento generale di Alessandra Cuttaia.

L’intento è di richiamare l’attenzione sulla percezione della città dopo Expo 2015, al fine di mantenere alta l’immagine di Milano e rafforzarne sempre più la brand awareness agli occhi del pubblico internazionale.

Sarà anche presentato il report dell’indagine volta all’individuazione dei “punti di forza” e delle “debolezze” di Milano, condotta su un campione di 500 turisti e residenti attraverso interviste on-line e face-to-face.

Nel corso della serata discuteranno, sul lavoro e sulle proposte degli studenti, Filippo Del Corno, assessore alla cultura del Comune di Milano, Valentina Aprea, assessore all’istruzione, formazione e lavoro della Regione Lombardia, Simonpaolo Buongiardino, vice presidente di Unione Confcommercio, Fiorenzo Galli, direttore generale del Museo nazionale della scienza e della tecnologia “Leonardo Da Vinci”, e Giulio Sabato, presidente di Assomoda.

Sono previsti anche momenti di intrattenimento: dalle esposizioni fotografiche a quelle tecnologiche, dalle perfomance di opera di voci bianche alle acrobazie physical theatre, dalle illustrazioni in estemporanea al live painting, dalla musica jazz alle nuove composizioni digitali.

Oltre la collaborazione del Museo della scienza e della tecnologia “Leonardo Da Vinci”, hanno fornito un supporto alcune aziende, tra cui “Sigma Vision” (settore delle tecnologie) e “Parenthesy” (multiservizi, stampa e food).

Spiega il professor Bozzetti: «La realizzazione di “IfeelMi” sarà ancora una volta occasione per dimostrare l’importanza e l’efficacia dell’approccio didattico attento alle esigenze del mercato del lavoro e ai nuovi interessi dei giovani studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano». 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi