La nostra regione all’avanguardia in Italia nell’industria aerospaziale e leader nelle esportazioni nel mondo

di Cristina CONTI

Aerei, elicotteri, navicelle spaziali: la Lombardia è all’avanguardia in Italia nell’industria aerospaziale e leader nelle esportazioni nel mondo. Un settore centrale per l’ingegneria del nostro Paese che, solo per la fabbricazione, impiega oltre 24 mila addetti. A dirlo è l’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza che, in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano, ha presentato alcuni dati relativi al primo trimestre 2015, su cifre rese note dal Registro Imprese e Istat Coeweb.

La Lombardia è prima nella penisola per numero di attività. Nella nostra regione sono 116 le imprese e le unità locali specializzate nella fabbricazione di aeromobili, veicoli spaziali e di dispositivi per il loro funzionamento, con un incremento del 9,5% in un anno. Seguono la Campania con 85 e il Piemonte con 79, quindi il Lazio con 72.

In testa nella classifica delle città lombarde c’è Varese con 36 attività, seguita da Milano con 33, Pavia con 12 e Monza e Brianza con 8. Nell’ultimo anno si è registrato un incremento soprattutto in Monza e Brianza con una crescita del 38%, seguita da Varese, con il 14% e da Milano col 6%. «All’interno del comparto lavorano anche le imprese legate al nuovo business dei droni – spiega Carlo Maria Valli, presidente della Camera di Commercio di Monza e Brianza -. Un settore in espansione che permette la creazione di nuovi posti di lavoro e un forte incremento dell’interscambio con l’estero».

Nei primi tre mesi del 2015, infatti, le esportazioni lombarde hanno registrato un incremento del 18,1%, rispetto al periodo corrispondente del 2014: con più di 445 milioni di euro fatti volare nel mondo tra gennaio e marzo. Primo per l’export è il distretto varesino con oltre 385 milioni di euro, seguito da Milano con 56,1 milioni, da Lecco con 12 milioni, da Monza e Brianza con 7,2. Varese si conferma la prima anche per il totale dell’interscambio commerciale, con un dato finale di oltre 499,5 milioni di euro, seguito da Milano con 67,8 e da Lecco con 43.

Emirati Arabi Unito, Algeria e Regno Unito sono, invece, i Paesi principali verso cui esporta il nostro territorio. I primi con 64 milioni di euro, la seconda con 55 il terzo con 53. Bene anche Israele (35milioni di euro) e Francia (32).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi