Il vescovo maronita di Batroun ospite di un incontro in Statale organizzato dalla Cappellania con universi-mi.it, Fuci e Cl

Monsignor Mounir Khairallah

“Il confine della guerra. Il Libano oggi tra rischio e convivenza” è il tema dell’incontro con monsignor Mounir Khairallah, vescovo maronita di Batroun (nord del Libano), che la Cappellania dell’Università degli Studi di Milano organizza, in collaborazione con universi-mi.it, Fuci e Cl, mercoledì 28 maggio, alle 16.30, presso la Sala Lauree Scienze della Statale (via Festa del Perdono 7, Milano).
Mounir Khairallah, 61 anni, è vescovo maronita di Batroun dal 16 gennaio 2012. Ha studiato filosofia e teologia presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma. È stato ordinato sacerdote il 13 settembre 1977. Poi ha continuato gli studi a Parigi. Tornato in Libano, ha svolto il suo ministero in diverse parrocchie, tra cui quella di St. Etienne di Batroun, dal 1991 all’ordinazione episcopale. È stato Segretario del Sinodo Patriarcale Maronita, animatore e professore in Seminario.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi