Edizioni CVS, 2012, €. 10,00, pg. 125

Il dono delle lacrime

Il testo di don Alberto Curioni di Lodi, responsabile diocesano della pastorale della salute, ci invita a riflettere sul fenomeno del pianto, atto squisitamente umano.

Le lacrime di felicità o di gioia, le lacrime orgogliose di un genitore, le lacrime di cordoglio, di delusione, di sconfitta… cosa hanno in comune?

Si piange per la perdita di qualcuno o di qualcosa che amavamo, ma si piange anche perché ci si sente inadeguati, perché si è combattuto invano una battaglia, perché si provano gratitudine intensa ed orgoglio, perché si è frustrati o impauriti o arrabbiati…

Di fronte alla sofferenza, poi, le lacrime si moltiplicano e sempre mostrano la nostra debolezza e fragilità, ma anche la richiesta di un senso e di una risposta dal cielo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi