Al via la seconda fase del progetto. Attualmente la statua, smontata dal suo piedistallo, giace “sdraiata” nel laboratorio trasparente, posizionato nel Cortile d’Onore di Brera.

Napoleone Brera Canova

Dopo la fase preliminare iniziata il 30 settembre 2013, il Napoleone di Canova è ora collocato in posizione orizzontale nel cortile d’onore del Palazzo di Brera per essere sottoposto al vero e proprio lavoro di restauro.

Prosegue dunque, regolarmente e nei tempi previsti, la realizzazione del progetto studiato dalla Soprintendenza per i beni Storici Artistici e Etnoantropologici di Milano e dall’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi e sostenuto da Bank of America Merrill Lynch 2013 Art Conservation Project.

Nella prima fase, durata tre mesi, la statua è stata lasciata sul proprio basamento, in posizione verticale all’interno di un primo laboratorio di restauro. In tale periodo si sono realizzate varie operazioni tecniche.

Nei giorni scorsi si sono svolte, sotto la supervisione del Direttore dei lavori, della Soprintendenza, dell’Associazione Amici di Brera, di due ingegneri specializzati e di uno staff molto complesso, le delicate operazioni di movimentazione della statua dal basamento. È stato costruito attorno alla statua e al basamento il laboratorio di restauro che, trasparente nella facciata verso via Brera, consentirà al pubblico di osservare e seguire lo svolgersi del restauro.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi