Nel primo anniversario della scomparsa di don Ciccone, all’Ambrosianeum il seminario «Condividere le sofferenze, realizzare la giustizia»

Don Raffaello Ciccone

Dal 1995 al 2010 don Raffaello Ciccone (1935-2015) è stato responsabile dell’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro della Chiesa di Milano. Una traccia importante di questo impegno è nelle carte d’archivio del sacerdote che la famiglia ha affidato a BiblioLavoro. Nel primo anniversario della morte di don Ciccone, BiblioLavoro – con la collaborazione dell’Archivio per la storia del movimento sociale e cattolico in Italia “Mario Romani” e delle Acli di Milano – riunisce chi lo ha conosciuto da vicino e chi ha collaborato con lui per acquisire testimonianze, ricordi e riletture dei quindici anni di servizio per i lavoratori e per la Chiesa, in vista di un organico intervento di sistemazione delle sue carte e di una compiuta ricostruzione biografica.

L’occasione sarà il seminario «Condividere le sofferenze, realizzare la giustizia», in programma venerdì 29 aprile, dalle 9.30 alle 13, alla Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano). Introducono Aldo Carera (presidente di BiblioLavoro e professore di Storia economica all’Università Cattolica di Milano) e Paolo Petracca (presidente Acli Milanesi). Porteranno la loro testimonianza: Roberto Benaglia (segretario Cisl Lombardia), Giovanni Bianchi (aclista, politico, presidente dei Circoli Dossetti), don Walter Magnoni (responsabile del Servizio per la pastorale sociale e del lavoro), Antonio Pizzinato (già segretario nazionale Cgil), Graziano Resteghini (sindacalista Fim Cisl dei Laghi), Sandro Antoniazzi (già segretario Cisl Milano), don Giulio Viganò (fino al 2011 impegnato nell’Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro), Gianbattista Armelloni (segretario regionale Fap Acli), Anna Busnelli (responsabile immigrazione Acli Milanesi), Teresa Ciccolini (già collaboratrice di don Raffaello in Santo Stefano), Massimo Ferè (Pax Christi Milano), Silvana Migliorati (già responsabile servizio Siloe Caritas Ambrosiana), don Alberto Vitali (incaricato arcivescovile presso le Acli Milanesi). Coordina il giornalista Costantino Corbari.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi