Il progetto del convegno nasce dai 50 anni di missione ad gentes della Chiesa ambrosiana: nel 1961 avvenne l’invio del primo fidei donum. Il convegno è stata un’occasione importante per la diocesi per riflettere sulla missione ad gentes quale “paradigma” della pastorale delle nostre comunità cristiane (Cfr Evangelizzare in un mondo che cambia).

Convegno missionario straordinario

Del resto, Benedetto XVI, aprendo l’anno della fede e il Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione, a 50 dall’apertura del Concilio Vaticano II, ha invitato tutta la Chiesa a una testimonianza più autentica perché l’annuncio del Vangelo possa arrivare a tutti . In questa prospettiva, avvertiamo quanto possa rivelarsi propizio il convegno, proprio in relazione all’urgenza della trasmissione della fede e ai cammini di una nuova evangelizzazione: “luoghi pastorali” gravidi di una “riforma” della Chiesa fedele alla tradizione e al suo Vangelo.

Papa Francesco, inoltre, ci spinge ad uscire e a superare i rischi di una Chiesa autoreferenziale per percorrere i cammini degli uomini e delle donne di oggi  e raggiungere così le periferie esistenziali della vita e non solo quelle geografiche.

È pertanto una grande opportunità per tutti i fidei donum condividere questo momento con la Chiesa che li ha inviati per poter  narrare le grandi cose che lo Spirito di Gesù opera in tante Chiese sorelle e in tanti luoghi del mondo.

L’ascolto reciproco sarà un dono anche per la Chiesa di Milano. Il nostro cardinale, inoltre, regalandoci la lettera pastorale: “Il campo è il mondo. Vie da percorrere incontro all’umano” ribadendo che la Chiesa non ha bastioni da difendere, ma solo strade da percorrere per andare incontro agli uomini ci introduce a vivere con particolare intensità questo evento ecclesiale missionario.

 

Di seguito riportiamo il programma dettagliato dei vari eventi:

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi